Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Novate Mezzola, il comitato contro l’attività estrattiva

mercoledì, 6 maggio 2020

Novate Mezzola – “Stop all’attività di cava, sì alla valorizzazione dell’attività turistica”. E’ così racchiuso il progetto che Novate Mezzola (Sondrio) sta cercando di portare avanti. Entro il 5 giugno si potranno avanzare osservazioni sul nuovo progetto di Novate Mineraria dopo l’archiviazione del precedente che si proponeva di installare un sito estrattivo nella località di Foppa Ganda Grossa.

Contrario il Comitato salute ambiente valli e lago e da tutte le associazioni coinvolte: “Chiediamo lo stop allo sfruttamento del territorio, con pesantissimi risvolti negativi sulla qualità della vita dei cittadini del Comune, per il presente e per il futuro”.

“Riteniamo – proseguono dal Comitato in una lettera indirizzata all’intero Consiglio comunale – sia data una preziosa possibilità per ribadire la contrarietà al progetto, ma soprattutto per farlo congiuntamente, dando un messaggio di coesione e condivisione di forze, considerato che la priorità di un’amministrazione comunale è la salvaguardia della salute dei propri cittadini”.

Novate Mezzola 1A giugno il piano del territorio arriverà in Consiglio comunale di Novate Mezzola e la richiesta dei cittadini e del comitato va nella direzione di valorizzazione del lido e del turismo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136