Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Non solo Covid, in Cina nuovo virus ‘con potenziale pandemico’

martedì, 30 giugno 2020

Brescia – Il coronavirus potrebbe non essere l’unico virus a creare inquietudine nell’immediato futuro: oltre al Sars-Cov-2 infatti, un’altra minaccia sembrerebbe all’orizzonte ancora dalla Cine.

Un nuovo ceppo di influenza che ha il “potenziale” per scatenare una pandemia è stato identificato, in Cina, da un team di scienziati cinesi e britannici. Il virus è emerso di recente ed è veicolato dai maiali, ma può infettare l’uomo secondo i ricercatori. Il timore è che possa mutare ulteriormente in modo da diffondersi facilmente da persona a persona e innescare un focolaio globale.

Sebbene non sia un problema immediato, secondo il team questo virus ha “tutte le caratteristiche” per adattarsi e infettare gli esseri umani, dunque necessita di un “attento monitoraggio”. Il nuovo ceppo influenzale identificato in Cina è simile all’influenza suina del 2009.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136