Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Loppio-Busa, incontro con i sindacati e visita al cantiere

sabato, 15 febbraio 2020

Trento – “La Provincia autonoma di Trento è vicina e sostiene le istanze dei lavoratori impegnati nella realizzazione della Loppio-Busa. Chi lavora in Trentino deve essere tutelato, così come è previsto dalle regole”. Lo ha detto l’assessore provinciale al lavoro e allo sviluppo economico, in visita al cantiere, che ha incontrato i sindacati e il responsabile del cantiere, Alberto Perretta. Ad accompagnarlo sul posto, era presente il dirigente dell’Unità di missione strategica Grandi opere e ricostruzione, Raffaele De Col. La consegna dell’opera è prevista nel dicembre 2021.

lop“E’ fondamentale che le operazioni proseguano secondo la tabella di marcia. I tempi sono stretti, ma con una migliore organizzazione e più mezzi, i lavori potreanno subire un’accelerazione – ha evidenziato l’esponente dell’esecutivo provinciale -. Allo stesso tempo, pretendiamo il rispetto dei contratti e delle regole da parte dei titolari del cantiere nei confronti dei lavoratori. Sul nostro territorio non sono ammesse violazioni o allargamenti di maglia rispetto a certi modi di operare: le verifiche sono in corso e qualora accertassimo eventuali situazioni anomale, l’amministrazione assumerà i necessari provvedimenti”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136