Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad
 
Ad


Lockdown e misure anti-Covid, dati contrazione attività manifattura e servizi in Italia

giovedì, 3 dicembre 2020

Brescia – Le misure anti-Covid e il lockdown fanno crollare l’attività manifatturiera e dei servizi in Italia a novembre. L’indice Pmi composito, che monitora l’attività dei settori servizi e manifatturiero e che misura la fiducia dei direttori degli acquisti, è sceso il mese scorso a 42,7 punti da 49,2 di ottobre.

Il dato è peggiore delle stime per un calo a 43,7 punti. È il livello più basso dallo scorso maggio. Sprofonda il settore dei servizi, col relativo indice Pmi in picchiata a 39,4 punti da 46,7 del mese precedente. La soglia dei 50 punti fa da spartiacque tra espansione e contrazione del ciclo.

Nell’Eurozona l’indice Pmi composito cala a novembre a 45,3 punti da 49,4 punti di ottobre, in Germania scende a 51,7 da 55 di ottobre.




© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136