Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Guardia di Finanza, visita del Comandante regionale Screpanti in provincia di Sondrio

giovedì, 1 ottobre 2020

Sondrio – Visita del Comandante Regionale Lombardia della Guardia di Finanza Gen. D. Stefano Screpanti in una due giorni che lo ha portato ad incontrare i militari di tutti i Reparti del Corpo ubicati nella provincia di Sondrio.

Accompagnato dal Comandante Provinciale – Col. Antonello Reni, la visita ha inizialmente interessato la Tenenza e la Stazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Bormio soffermandosi, in particolare, sull’operatività dei militari specialisti soccorritori, impegnati quotidianamente nella salvaguardia delle vite altrui.

Successivamente il Generale ha visitato la zona extra – doganale del comune di Livigno ove ha sede la Tenenza di frontiera di Passo del Foscagno. Rivolgendo il proprio saluto ai militari in servizio, il Comandante Regionale ha ricordato l’importanza del dispositivo di vigilanza della zona di confine messo in campo dalla Guardia di Finanza, sottolineato dai successivi sopralluoghi effettuati presso i valici di confine con il territorio della Svizzera di Ponte del Gallo e quello della Forcola di Livigno. Il programma che ha interessato l’alta valle si è concluso a Tirano, presso la  locale Tenenza e, in particolare, con l’incontro con i militari in servizio presso il valico di confine con la Confederazione elvetica di Piattamala, significativo per evidenziare il peculiare ruolo del Corpo a presidio della tutela degli interessi nazionali e dell’Unione Europea, sia con riferimento ai flussi commerciali che a quelli finanziari.

Nel pomeriggio, nel capoluogo sondriese si sono svolti gli incontri con il Presidente del Tribunale di Sondrio, Giorgio Barbuto, e Elvira Antonelli, Procuratore facente funzioni presso la Procura della Repubblica di Sondrio ai quali sono seguiti quelli con il Prefetto di Sondrio, s.e. Salvatore Rosario Pasquariello, e con Gianfranco Comi, presidente regionale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, con il quale è vigente un protocollo di collaborazione tra le Stazioni del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Sondrio, Bormio, Madesimo ed Edolo e le Stazioni del C.N.S.A.S. Lombarde, siglato nel 2018.

visitaOggi, il programma della visita ha interessato i Reparti alla sede di Sondrio presso la caserma “Valtellina”, struttura interessata da importanti lavori di riqualificazione, in corso di ultimazione, ed è proseguta verso la Val Chiavenna ove, in tarda mattinata il Generale si è recato presso la Stazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Madesimo. Prima del suo rientro a Milano, il Comandante Regionale ha concluso il suo giro di ispezioni presso la caserma della Tenenza di Chiavenna ed il valico stradale di Villa di Chiavenna.

Al termine della visita ispettiva il Comandante Regionale ha manifestato il proprio personale ringraziamento per l’attività svolta dai Reparti della provincia di Sondrio come polizia economico finanziaria e, in particolare, per l’impegno profuso da tutti i militari a sostegno della popolazione durante l’emergenza  sanitaria.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136