Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Covid, allarme focolaio allo studentato di San Bartolomeo

venerdì, 5 marzo 2021

Trento – L’Azienda provinciale per i servizi sanitari è impegnata in queste ore in una particolare indagine epidemiologica che ha per oggetto un gruppo di ragazzi ospiti dello studentato di San Bartolomeo a Trento. Secondo le prime informazioni, ci sono otto giovani risultati positivi al virus ma gli approfondimenti riguarderebbero almeno un’altra quarantina di ragazzi. Si sospetta che il contagio si avvenuto durante un ritrovo alla fine dello scorso mese. Dapprima i sintomi si sono manifestati su un ragazzo, ma i successivi approfondimenti sui suoi contatti stretti hanno permesso di ritrovare altri sette positivi. I controlli si stanno allargando e non si esclude la possibilità che in azione ci sia una delle varianti del coronavirus, di qui la decisione di sottoporre a tampone altri 42 soggetti ai quali ne seguiranno quasi certamente molti altri. Si stanno adottando inoltre provvedimenti quarantenando tutti gli ospiti dello Studentato e ricercando eventuali esterni partecipanti alla festa non autorizzata.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136