Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Canazei, la 23ª edizione della DoloMyhts Run posticipata di un anno

sabato, 23 maggio 2020

Canazei - Slitta di dodici mesi la 23ª edizione della DoloMyths Run della Val di Fassa. Il Comitato Organizzatore, che per il prossimo luglio aveva deciso di proporre un nuovo format, prevedendo le tre tipologie di gara, ovvero trail (con l’opzione half), vertical e skyrace, in un solo weekend, ha deciso di alzare bandiera bianca a seguito delle incertezze e delle normative legate alla pandemia Covid-19, fissando già le nuove date: la sfida di sola ascesa venerdì 16 luglio 2021, la competizione lunga sabato 17 e il leggendario evento sull’affascinante percorso fra Forcella Pordoi, Piz Boè e Val Lasties domenica 18 luglio.

Cari amici atleti, ringraziandovi per i tanti attestati di stima e affetto che ci avete inoltrato in queste settimane, – ha spiegato il presidente del comitato organizzatore Diego Salvador – vi comunico che nei giorni scorsi il direttivo della DoloMyths Run si è riunito e con grande amarezza ha deciso di cancellare il triplice appuntamento agonistico previsto dal 17 al 19 luglio. Nonostante la situazione drammatica in questi mesi abbiamo continuato ad operare e a pianificare il nostro evento, sperando che il lavoro fosse ripagato. Purtroppo le inevitabili restrizioni che il governo italiano e la Provincia Autonoma di Trento hanno adottato per tutelare i cittadini dal coronavirus non consentono un regolare svolgimento della gara. In questi casi il senso di responsabilità deve prevalere sull’aspetto strettamente sportivo così, a malincuore, diamo appuntamento a tutti a luglio 2021. Certi della vostra comprensione, formuliamo il nostro migliore augurio affinché possa andare tutto al meglio e che ci si possa ritrovare il prima possibile nella nostra amata Val di Fassa“.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136