Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Bolzano: barriere architettoniche, al via piano per l’abbattimento

venerdì, 4 ottobre 2019

Bolzano – Barriere architettoniche, al via iniziative per la sensibilizzazione. Tornano le iniziative della Provincia per sensibilizzare sul tema dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Contributi per gli interventi nelle abitazioni.

Un marciapiede troppo alto, una scala troppo stretta, un interruttore difficilmente raggiungibile. Nella quotidianità sono ancora numerose le barriere architettoniche “invisibili” per le persone che non hanno nessun tipo di disabilità, ma estremamente limitanti per coloro che invece devono convivere con degli handicap di tipo fisico. Anche la Provincia di Bolzano, tramite l’Ufficio persone con disabilità, partecipa con una serie di iniziative al “Fiabaday”, la giornata per l’abbattimento delle barriere architettoniche che dal 2002 si celebra in Italia la prima domenica di ottobre. “Le barrriere architettoniche – sottolinea l’assessora alle politiche sociali Waltraud Deeg – limitano la qualità di vita delle persone. Il nostro obiettivo è accrescere la consapevolezza di ciò e fare tutto il possibile per eliminare velocemente, e definitivamente, queste barriere”.

Iniziative di sensibilizzazione

Nei prossimi giorni, in 32 aree di fermata degli autobus in tutto l’Alto Adige, verranno installati dei manifesti per sensibilizzare sul tema realizzati dagli studenti della scuola per le professioni sociali “Hannah Arendt” nell’ambito della campagna Meno barriere – più qualità di vita. L’importanza dell’abbattimento delle barriere architettoniche, inoltre, sarà al centro di un video che verrà mostrato su bus e treni locali, nonchè all’interno dei palazzi provinciali. Per ulteriori informazioni sulla campagna “Meno barriere – più qualità di vita” si può visitare il portale web della Provincia dedicato al tema delle barriere architettoniche. In aggiunta a ciò, il 10 ottobre, presso il Centro ciechi St. Raphael di Bolzano, avrà luogo un incontro di formazione e aggiornamento per tecnici e progettisti nel corso del quale gli esperti dell’Ufficio persone con disabilità forniranno consigli e presenteranno alcune esperienze. Su questo tema, nel corso del 2018, le consulenze da parte degli uffici provinciali competenti sono state 500 e i pareri circa 50.

Contributi per l’abbattimento di barriere architettoniche

Scale, marciapiedi o accessi poco agevoli non rappresentano dei problemi solamente nelle strutture pubbliche, ma anche negli alloggi privati. Per questo motivo, la Provincia di Bolzano mette a disposizione dei contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche all’interno delle abitazioni. Dalle rampe agli elevatori, dall’adeguamento delle stanze all’automazione di porte, finestre e tapparelle: sono molti gli interventi sostenuti dalla Provincia che possono migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità.

Per info: Ufficio promozione dell’edilizia agevolata (0471418740 – promozione.edilizia.agevolata@provincia.bz.it).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136