Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Ponte di Legno, crescono i ricavi della Sit

Il presidente della Società Impianti Turistici Mario Bezzi ha illustrato i risultati 2023 e indicato i futuri progetti

Ponte di Legno (Brescia) - "L'obiettivo è entrare nelle prime dieci località montane dell'arco alpino, oggi le classifiche ci pongono in 12esima posizione, con gli investimenti che andremo a effettuare nei prossimi anni faremo un altro salto di qualità e saremo ancor più attrattivi", con queste parole Mario Bezzi (nella foto l'assemblea e in basso), presidente della SIT (Società Impianti Turistici) di Ponte di Legno (Brescia), che gestisce gli impianti sciistici e di trasporto a fune in genere, strutture sportive in Alta Valle Camonica, oltre ad attività connesse allo sviluppo economico dell’Alta Valle Camonica, ha indicato l'obiettivo da raggiungere.

Durante l'assemblea dei soci, che si è svolta ieri al Palasport di Ponte di Legno, sono stati snocciolati dal presidente Bezzi i numeri del bilancio della società (esercizio 1 novembre 2022-31 ottobre 2023) con un utile di 968mila euro. Risultati che comprendono anche l'attività delle centraline idroelettriche che hanno portato importanti risultati alla Sit.

Il dato più importante è quello del Consorzio Pontedilegno-Tonale che ha visto crescere nel biennio i ricavi di quasi il 50%, e nel corso dell'ultimo esercizio è passato dal 19 milioni e 200mila euro del bilancio 2022 a 24 milioni e 500mila euro dell'ultimo bilancio.

Il presidente della Sit ha illustrato i progetti futuri, per un ammontare di quasi 200 milioni di investimenti. Il primo inteervento è l'ampliamento del demanio sciabile con Cima Sorti e il collegamento con la parte trentina; il secondo è l'ampliamento degli impianti nella zona di Passo Paradiso e zona Cantiere, visto che, con l'arretramento del ghiacciaio Presena, tra qualche anno non sarà più utilizzabile la parte alta da Capanna Presena alla Cima e la nuova cabinovia del Corno d'Aola che sostituirà la vecchia seggiovia e lo skilift dell'Angelo.

A questi vanni aggiunge le Terme in fase di realizzazione e i due sottopassi-gallerie, all'ingresso in Ponte di Legno e al Passo Tonale che, oltre a migliorare la viabilità, miglioreranno la fruibilità degli impianti esistenti. "Tanti progetti - è il messaggio finale del presidente Sit, Mario Bezzi - che ci vedranno impegnati come società e vedranno in prima linea il Consorzio Ponte di Legno-Tonale".

di A.Pa.
Ultimo aggiornamento: 09/05/2024 08:48:59
POTREBBE INTERESSARTI
Al ballottaggio ha vinto la colazione di centrodestra sostenuta da Chiari al centro
Ha presentato i concorsi "Fiormaggi" e "Un fiore nel piatto" al festival Gustò di Orbassano
Brilla Manuel Verzeroli, primo nella categoria Yout
Il Basket in Carrozzina con la società di Rovato protagonista
Stasera primo consiglio comunale dopo le elezioni dell'8 e 9 giugno
Dala giornata odierna a venerdì 28 giugno via Diaz resterà chiusa
ULTIME NOTIZIE
Il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato il peggio
Bolzano - Le Pattuglie della Squadra “Volanti” Polizia di Stato sono state chiamate più volte a fronteggiare furti e...
24/06/2024 14:15 - 24/06/2024 18:30
24/06/2024 14:30 - 24/06/2024 23:30
24/06/2024 15:00 - 24/06/2024 18:00