Ad
a
Ad
Ad


Trento: al via il lavoro di aggiornamento del Piano sociale

martedì, 25 gennaio 2022

Quando:
4 febbraio 2022@23:00–23:15 Europe/Rome Fuso orario
2022-02-04T23:00:00+01:00
2022-02-04T23:15:00+01:00

Costituito il Tavolo territoriale, al via il lavoro di aggiornamento del Piano sociale di Trento. La legge provinciale n. 13 del 27 luglio 2007 “Politiche sociali nella provincia di Trento” all’articolo 13 prevede la costituzione di un Tavolo territoriale quale organo di consulenza e di proposta per le politiche sociali locali anche per il Comune di Trento, costituito, assieme ai Comuni di Aldeno, Cimone e Garniga Terme, nel Territorio Val d’Adige.
Negli ultimi mesi del 2021 si è andato costituendo questo importante organismo partecipativo che ha come obiettivo, nei tre anni di lavoro previsti (2022-2024), quello di redigere un documento che indichi alcune linee di indirizzo che andranno a revisionare ed aggiornare gli obiettivi fondamentali e le priorità del Piano sociale del Territorio Val d’Adige. Le aree di lavoro su cui il tavolo viene chiamato a riflettere, così come da normativa e da Piano sociale, sono: bambini/adolescenti, famiglie, giovani/adulti, anziani e persone con disabilità. Trasversali a queste aree troviamo poi temi legati alla territorialità, al volontariato ed alla cittadinanza attiva.
Come da protocollo, attraverso designazioni dirette da parte degli enti rappresentanti i vari comparti sociali e attraverso le elezioni dei rappresentanti degli enti del terzo settore, il Tavolo ha trovato costituzione ad inizio gennaio ed è previsto che inizi la sua attività nei primi mesi del 2022, così come la situazione pandemica permette.
Ecco di seguito la composizione del Tavolo.
In rappresentanza del Comune di Trento e con compiti di impulso e coordinamento l’assessora alle politiche sociali, familiari ed abitative Chiara Maule, il referente del Consiglio dei presidenti delle Circoscrizioni Andrea Vilardi (Circoscrizione Argentario) e la responsabile del aervizio Welfare e coesione sociale Sabrina Redolfi. I referenti per le politiche sociali dei comuni di Aldeno, Cimone e Garniga Terme Mariachiara Giovannini, Diego Zanotelli e Marco Coser. In rappresentanza delle organizzazioni sindacali Gabriele Bianco e del Distretto sanitario Cinzia Sommadossi. Come rappresentante dei Servizi educativi e scolastici del territorio ci sarà Carlo Zanetti (dirigente Istituto comprensivo Trento 2) e come componente designata dall’Università degli studi di Trento Agnese Vitali. La Fondazione De Marchi ha designato Francesca Gennai e come rappresentante delle Aziende pubbliche per i servizi alla persona (Apsp) parteciperà al tavolo Nicoletta Tomasi.
In rappresentanza degli enti del terzo settore ci saranno Massimiliano Deflorian (A.P.P.M.), Massimo Occello (Coop F.A.I.), Veronica Battello (Infusione) e Irene Matassoni (AbC Irifor), Lisa Dal mas (Forum delle Associazioni familiari) e Alessandra Viola (Centro Servizi Volontariato).
Gli aggiornamenti rispetto ai lavori del Tavolo territoriale saranno pubblicati sulla rete civica (www.comune.trento.it) in un’area riservata in via di preparazione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136