Ad
Ad


Alto Adige, “R U EXPERIENCED?”: transizioni fra scuola e mondo del lavoro

lunedì, 13 novembre 2023

Quando:
20 novembre 2023@23:00–21 novembre 2023@00:00 Europe/Rome Fuso orario
2023-11-20T23:00:00+01:00
2023-11-21T00:00:00+01:00

Un’occasione per fare il punto della situazione, con la partecipazione sia del mondo della scuola, sia di chi partecipa alla realizzazione dei passaggi che consentono a ragazze e ragazzi (che, ancora in fase di formazione, stanno cominciando a immaginare il proprio futuro professionale) di misurarsi con situazioni reali di vita lavorativa ed occupazionale.

L’evento “R U EXPERIENCED?” valido come corso di aggiornamento per gli insegnanti delle scuole della provincia (corso n. 6129 del Piano di aggiornamento Provinciale 2023-2024 dal titolo «Orientamento, una prospettiva permanente dell’istruzione», con 7 ore di aggiornamento riconosciute) a partecipazione libera e gratuita, è stato un successo di pubblico.

La sessione mattutina (plenaria) moderata dalla giornalista Floriana Gavazzi è stata dedicata al sistema scuola e alle nuove Linee guida ministeriali per l’orientamento, al tema del contrasto alla dispersione scolastica ed agli scenari economici ed occupazionali.

La relazione principale è stata tenuta da Eugenio Gotti (esperto di sistemi formativi), intitolata “La domanda di professionalità del mondo del lavoro. Strumenti di orientamento professionale e articolazione dell’offerta formativa». Sono intervenuti l’Istituto di Ricerca Economica | IRE – Bolzano, la Formazione Professionale, l’Ufficio orientamento scolastico e professionale, Irecoop, CiEffe, ANPAL Servizi ed i rappresentanti di associazioni di categoria.

Nella sessione pomeridiana i “world café”, appuntamenti rivolti all’incontro tra insegnanti della scuola secondaria, rappresentanti di associazioni di categoria ed enti coinvolti nell’orientamento. È stato affrontato il tema dei percorsi trasversali per l’orientamento (PCTO) – la cosiddetta alternanza scuola lavoro – le esperienze ed i possibili miglioramenti. L’importanza del tutor e il docente orientatore, quali sono i compiti essenziali. E l’orientamento in uscita dal percorso scolastico, la centralità di scoprire nuovi talenti e sostenerne le motivazioni.

Il sovrintendente scolastico Vincenzo Gullotta ha sottolineato “l’importanza di un dialogo continuo tra scuola e impresa per garantire che gli studenti siano adeguatamente preparati alle sfide professionali del futuro” ed ha evidenziato “come il coinvolgimento attivo delle imprese nella formazione giovanile possa creare un ambiente educativo ancora più dinamico e in sintonia con le esigenze del mercato del lavoro”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136