Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Truffatore seriale colpisce anche in Valtellina

Dopo aver raggirato albergatori del Garda, ha prenotato e non pagato in un albergo di Chiesa Valmalenco

Chiesa Valmalenco (Sondrio) - Truffatore seriale smascherato da una cameriera. Il 46enne napoletano, che aveva già colpito sul lago di Garda, ha prenotato una camera a Chiesa Valmalenco per soggiornare qualche giorno in un hotel a e quattro stelle si è presentato come manager della Piquadro, azienda di pelletteria di qualità e aveva inserito i dati dei documenti direttamente nel sistema dell’albergo.
Arrivato domenica scorsa verso le 13:30, ma senza bagagli, è stato accolto alla reception e accompagnato in camera, nel breve tragitto in corridoio, ha incrociato una cameriera che l'ha associatoal truffatore napoletano che aveva colpito nel Bresciano e in Trentino.

ll colpo di scena è arrivato quando gli è stato comunicato che i dati non corrispondevano, lui non si è scomposto ha detto che andava in auto a prendere il borsello con nuova carta di credito, invece di tornare è fuggito. Il casop è stato segnalato ai carabinieri, sono in corso indagini per risalire e assicurare alla giustizia il truffatore napoletano. Le ricerche sono diramate sull'intero territorio e gli albergatori avvisati della presenza del truffatore in Valtellina.
Ultimo aggiornamento: 09/07/2024 19:27:38
POTREBBE INTERESSARTI
Rogno (Bergamo) - Arrestati due spacciatori. I carabinieri di Costa Volpino hanno arrestato un venezuelano di 37 anni, e...
Due medici e specializzandi in distacco a Sondrio e Sondalo
ULTIME NOTIZIE
Grande partecipazione all'incontro sul tema "Silter Dop: un formaggio prodotto nelle malghe di due parchi”
Non ci sono le condizioni di sicurezza per percorrere lo spettacolare itinerario
Sono 43 i richiesti a Corteno Golgi e 29 a Cedegolo