Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


UniTrento – Career Fair 2020 più forte di Covid-19

mercoledì, 27 maggio 2020

Quando:
4 giugno 2020@15:00–16:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-06-04T15:00:00+02:00
2020-06-04T16:00:00+02:00

La pandemia da Coronavirus non ha frenato la Career Fair, la fiera annuale organizzata dall’Università di Trento per far incontrare il mondo del lavoro con giovani in cerca della realtà dove svolgere il proprio tirocinio e di uno sbocco occupazionale coerente con i propri studi.
L’iniziativa, che per la circostanza oggi si è tenuta in modalità telematica, ha coinvolto 129 imprese, associazioni ed enti, tra realtà trentine, italiane e gruppi multinazionali che hanno voluto farsi conoscere e 1740 tra studenti, studentesse, laureati/e dell’Ateneo che hanno colto l’occasione per un assaggio di ciò che li attende dopo la laurea.
Aziende ed enti hanno popolato un’area dedicata del sito della Career Fair con video, informazioni e presentazioni aziendali rivolte a potenziali candidati/e. Studenti, studentesse, laureati/e hanno inviato domande e curricula. Con 91 incontri telematici tramite la piattaforma Zoom si è favorita l’interazione tra giovani e mondo del lavoro.
La Career Fair, giunta alla terza edizione, negli anni è diventata un appuntamento molto atteso dalle aziende che desiderano reclutare giovani dall’Università per inserirli nel proprio organico. Per partecipare all’evento viene solitamente richiesta una quota. L’Ateneo quest’anno ha deciso di rinunciare agli introiti e di chiedere ad aziende ed enti di effettuare invece una donazione alla Protezione civile.
Il sito della Career Fair è online all’indirizzo: http://www.careerfair2020.unitn.it/



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136