Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Opere di difesa del suolo, fondi per Lombardia

sabato, 16 gennaio 2021

Quando:
22 gennaio 2021@19:55–20:55 Europe/Rome Fuso orario
2021-01-22T19:55:00+01:00
2021-01-22T20:55:00+01:00

Confermati dal Ministero dell’Ambiente i 26,7 milioni di euro assegnati alla Lombardia per opere di difesa del suolo. Le risorse fanno parte del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico 2020 (Piano stralcio, Dl 76/2020).

L’assessore regionale al Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia Pietro Foroni ribadisce che “Come Regione Lombardia siamo già intervenuti, massicciamente, stanziando oltre 137 milioni di euro nell’ambito del cosiddetto ‘Piano Lombardia’ per le politiche e le azioni concrete di difesa del suolo”.

“Il Governo – ha rimarcato l’assessore regionale – si è degnato di destinarci queste risorse che, seppur utili, non sono che una minima parte di quanto spetterebbe alla nostra regione per far fronte a una situazione sempre più complicata dal punto di vista della gestione finanziaria”.

I fondi serviranno per 13 interventi di difesa del suolo sul territorio della Lombardia.

Come sottolineava circa un anno fa la Corte dei Conti, nella relazione sul ‘Fondo per la progettazione degli interventi contro il dissesto idrogeologico (2016-2018)’, le risorse effettivamente erogate alle Regioni, a partire dal 2017, rappresentavano, infatti, solo il 19,9% del totale complessivo in dotazione.

“I nuovi fondi – ha detto in conclusione l’assessore Foroni – sono linfa importante e quindi entreranno quanto prima nella disponibilità delle Amministrazioni locali per interventi già in agenda. Lo Stato, però, ricordi che alla Lombardia spetterebbe molto, ma molto, di più”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136