Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Lavori di sitemazione lungo il rio Gardena dopo il maltempo

lunedì, 25 maggio 2020

Quando:
1 giugno 2020@15:00–16:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-06-01T15:00:00+02:00
2020-06-01T16:00:00+02:00

Gli uomini dell’ufficio sistemazione bacini montani sono intervenuti lungo il rio Gardena. Altri interventi lungo lo Zcikerbach.

L’ufficio sistemazione bacini montani nord dell’Agenzia per la protezione civile nei giorni scorsi è intervenuto lungo il rio Gardena per sistemarne le rive dopo i danni che esso aveva subito a causa del maltempo. Lo riferisce il direttore dell’ufficio, Philipp Walder. I muri di contenimento, danneggiati per circa un centinaio di metri, sono stati risanati. In un tratto il letto è stato risistemato per permettere il passaggio dei pesci. I lavori sono stati realizzati sotto la supervisione del caposquadra Hubert Rungger dopo che a marzo erano stati sospesi a causa dell’emergenza Covid-19.

A causa delle fitte nevicate negli ultimi mesi diversi alberi sono anche caduti nel Löchlbach e nello Zickerbach, due ruscelli affluenti dell’Isarco nei pressi di Chiusa. Gli uomini dell’Ufficio sistemazione bacini montani guidati da Alex Messner sono all’opera per rimuoverli. I lavori termineranno nelle prossime settimane. Si tratta di lavori urgenti, in quanto, spiega Walder, se i tronchi dovessero essere trasportati a valle potrebbero creare delle chiuse in prossimità dei ponti e portare a delle esondazioni.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136