Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Incontro iscrizioni alle scuola dell’infanzia

lunedì, 18 novembre 2019

Quando:
21 novembre 2019@18:00–19:00 Europe/Rome Fuso orario
2019-11-21T18:00:00+01:00
2019-11-21T19:00:00+01:00

“Perché la scuola dell’infanzia non è un asilo” è il titolo dell’incontro rivolto ai genitori dei bambini che inizieranno la scuola dell’infanzia da settembre 2020

Il 21 novembre alle ore 18 nell’Aula magna della scuola Dante Alighieri in via Cassa di Risparmio, 24 a Bolzano si terrà un incontro destinato ai genitori dei bambini che inizieranno a frequentare la scuola dell’infanzia da settembre 2020.

L’incontro, intitolato “Perché la scuola dell’infanzia non è un asilo”, ha lo scopo di descrivere ai genitori le scuole dell’infanzia in lingua italiana, da quali principi pedagogico-didattici sono animate, nonché i principi alla base dell’approccio al plurilinguismo. Saranno inoltre date informazioni sulle giornate delle porte aperte e le modalità di iscrizione.

Relatrice della serata sarà Alessandra Farneti, ex docente di Psicologia dello sviluppo della Libera Università di Bolzano. Saranno presenti anche la Direttrice provinciale delle scuole dell’infanzia, Manuela Pierotti, le direttrici dei circoli di scuola dell’infanzia e la dirigente dell’istituto Pluricomprensivo Europa 1. “Spesso – afferma l’intendenza – è proprio nella scuola dell’infanzia che i bambini iniziano a sperimentare le proprie interazioni e relazioni con gli altri, al di fuori del contesto parentale, e che rappresentano generalmente le loro prime relazioni sociali. Un luogo – continua – dove si acquisiscono competenze e comportamenti che caratterizzeranno lo sviluppo futuro dei bambini e delle bambine, non può essere semplicemente un asilo, cioè un posto che offre unicamente accudimento e protezione, ma deve essere a tutti gli effetti una scuola dell’infanzia”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136