Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ciclismo, Work Service Romagnano: Federico Savino è il primo innesto per il 2021

martedì, 15 settembre 2020

Quando:
24 settembre 2020@20:00–21:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-09-24T20:00:00+02:00
2020-09-24T21:00:00+02:00

Il 2021 è già realtà nel quartier generale della Work Service Romagnano: gli scout del presidente Massimo Levorato sono al lavoro ormai da mesi per osservare e scegliere i migliori talenti del panorama giovanile nazionale che andranno a comporre una formazione ambiziosa in vista della prossima stagione.

Il primo innesto promosso dalla categoria allievi arriva dalla Toscana: si tratta di Federico Savino che in questo scorcio di 2020 tra gli allievi è riuscito ad aggiudicarsi il titolo regionale toscano assegnato proprio domenica scorsa a Monsummanto Terme (Pt); un successo impreziosito da due secondi posti, tra cui spicca quello centrato nel campionato regionale a cronometro, e da diversi altri piazzamenti. Cresciuto tra le fila dell’Uc Coltano Grube, Savino che ha vinto in tutte le categorie vanta un pedigree di tutto rispetto che ne certifica le ottime doti in salita e sul passo nonchè un notevole spunto veloce.

Savino va così ad aggiungersi al terzetto in arrivo sempre dalla categoria allievi dal ricco vivaio dell’Uc Mirano composto da Andrea Venturini, Daniel Zanta e Giulio Galardi il cui approdo in maglia Work Service è stato ufficializzato dal presidente Massimo Levorato nei giorni scorsi.

“Il 2021 sarà un anno importante per la nostra società che segnerà un vero e proprio cambio generazionale: affideremo agli under 23 il gruppo di juniores che ha tenuto alta la nostra bandiera nell’ultimo biennio e, allo stesso tempo, abbiamo l’obiettivo di allestire una formazione ricca di talento. Non un gruppo fatto solo di numeri uno ma un team che sappia incarnare al meglio il nostro stile e quello spirito di squadra che, da sempre, permette di fare la differenza nel nostro sport” ha sottolineato il presidente Massimo Levorato“La coesione del gruppo è sempre stata il nostro motore trainante che ci consente di coltivare e far crescere la passione per le due ruote nel cuore di tanti ragazzi: è questo il segreto per far si che si divertano in bicicletta e, allo stesso tempo, acquisiscano tutti quegli insegnamenti necessari per farsi trovare pronti per affrontare con successo le categorie superiori. Crediamo fortemente in questa nostra missione per formare queste nuove generazioni di ragazzi e di atleti: chi ha talento saprà affermarsi anche in campo professionistico, gli altri conserveranno un bel ricordo di questo sport e avranno tutti gli strumenti necessari per realizzarsi negli studi e in campo lavorativo”.

Premesse importanti, dunque, quelle che aprono ad un 2021 che si preannuncia ricco di stimoli e di motivazioni per tutta la Work Service Romagnano.

“Seguiamo Federico Savino sin da quando era esordiente e abbiamo visto la sua evoluzione sotto tutti gli aspetti. Siamo convinti che abbia il carattere e le doti per fare bene anche nella categoria juniores e i numeri ci confortano in questa prospettiva” ha sottolineato il ds Matteo Berti“Federico è certamente uno degli atleti più in vista del panorama giovanile nazionale e ci fa piacere abbia scelto di vestire la nostra maglia ma per noi è altrettanto importante anche la presenza di ragazzi ricchi di passione e di voglia di mettersi in gioco come Andrea Venturini, Daniel Zanta e Giulio Galardi. Questi sono solo i primi arrivi in vista del 2021: nelle prossime settimane contiamo di perfezionare altri accordi importanti che ci permetteranno di dare il benvenuto ad altrettanti ragazzi di belle speranze”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136