Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
 
Ad
Ad
 
Ad


Tempesta Vaia: l’attività di ripristino dei sentieri in Valle Camonica

martedì, 30 marzo 2021

Sonico – Tempesta Vaia: Comunità Montana di Valle Camonica e Parco Adamello al lavoro per ripristinare i sentieri

Sistemare i sentieri del Parco danneggiati dalla tempesta Vaia è un’operazione doverosa per il nostro territorio, al fine di garantirne una corretta fruizione da parte dei turisti.

La Comunità Montana di Valle Camonica ha dato avvio alla progettazione dei lavori per i sentieri ubicati nei Comuni di Edolo, Sonico, Saviore dell’Adamello, Cedegolo, Cevo e Ceto, in particolare: sentiero 601 Alta Via dell’Adamello – località Malga Stain; sentiero 623 Scale del Miller; sentiero 685 Malga Casentia-Pian della Regina; sentiero 605 Sentiero dei Tre Fratelli e sentiero 607 Malga Monoccola.

Le opere che saranno realizzate sono state svelate da Massimo Maugeri, assessore con delega al Parco e Gian Battista Sangalli, direttore del Servizio Foreste e Bonifica montana.

“La tempesta Vaia che ha colpito il territorio della Valle Camonica il 29 ottobre 2018 è stato uno degli eventi atmosferici più impattanti che ha portato grandi danni al patrimonio forestale del Parco dell’Adamello e dell’intero arco alpino. Spero vivamente che con questo progetto saremo in grado di recuperare tutti i danni provocati”, dichiara Gian Battista Sangalli, direttore del Servizio Foreste e Bonifica montana.

L’obiettivo principale è il ripristino dei percorsi esistenti attraverso la ricostruzione del piano di calpestio, la sistemazione della segnaletica verticale ed orizzontale e l’asportazione della vegetazione di intralcio. Un intervento che costerà complessivamente 75.400 euro.

“Con questo intervento, che segue a poca distanza quello in atto sul Sentiero della Memoria di Berzo Demo, continua la politica del Parco dell’Adamello volta alla sistemazione della sentieristica –  afferma Massimo Maugeri (nella foto), assessore con delega al Parco -. L’obiettivo è di fare di questo territorio un luogo ideale dove poter fare passeggiate, trekking ed escursioni in bicicletta, puntando sempre di più sul turismo green, compatibile con l’ambiente”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136