Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Karate, a Gerenzano quattro podi per gli atleti del Samurai Ryu Vallecamonica

martedì, 26 novembre 2019

Malonno – Grandi soddisfazioni per il team Samurai Ryu Vallecamonica, con medaglie d’argento e bronzo per i 4 atleti in gara. Al palazzetto dello sport di Gerenzano (Varese) si è svolta una gara interregionale di Karate che ha visto la partecipazione di 800 atleti divisi tra varie categorie, sia per la prova  di Kata e di Kumite.

Samurai Ryu Vallecamonica 02

La società Samurai Ryu Vallecamonica guidata dal Maestro Fabrizio Nodari era presente con 4 giovani atleti che hanno gareggiato nel Kumite (Combattimento) e non sono mancate le soddisfazioni.

I primi a scendere sul tatami sono stati i più giovani nella categoria Esordienti con Lukas Zoanni nei 50 kg e fin da subito ha mostrato di essere in giornata vincendo il primo incontro con un secco 9 a 0 per poi vincere di misura il successivo che gli ha permesso di accedere alla finalissima dove ha pagato nella fase iniziale un poco di tensione per poter poi entrare bene in gara ma purtroppo il suo avversario lo ha tenuto a bada  vincendo per un solo punto di vantaggio, e Lukas si mette al collo una bella medaglia d’argento.

Samurai Ryu Vallecamonica 01Le ragazze Desiree Pelamatti e Ilaria Salvetti sono anche loro entrate in gara assieme al compagno e se per la prima l’incontro si è messo subito al meglio vincendo con una bel vantaggio, per Ilaria Salvetti la gara è stata più difficile per via di una avversaria più esperta. E’ stata ripescata ed entrambe  - Desiree Pelamatti e Ilaria Salvetti  -  si sono ritrovate sul terzo gradino del podio con un bronzo al collo.

L’ultimo della partita è stato Lorenzo Zoanni al suo rientro agonistico dopo il periodo di preparazione per l’esame di Cintura Nera ha pagato un poco lo scotto iniziale anche se il primo incontro è stato superato abbastanza agevolmente anche se sul finire le risorse energetiche erano quasi finite, e proprio nella finale per l’accesso alla finale la situazione si è ripetuta e Lorenzo Zoanni – dopo essere passato in vantaggio – si è fatto recuperare proprio sul finale. Samurai Ryu VallecamonicaNel ripescaggio si è imposto con una buona prova con un avversario alla sua portata, e si è messo al collo la medaglia di bronzo.

Questi risultati fanno ben sperare il team del Maestro Nodari anche per il prossimo appuntamento agonistico in programma a Castenedolo per la 2^ edizione della Coppa Lago di Garda in programma domenica 8 dicembre dove oltre che agli agonisti saranno in gara anche i ragazzi più giovani.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136