Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Traverse19, il meglio del Trentino sotto gli occhi del mondo

venerdì, 7 giugno 2019

Trento – Sono quasi 400 i partecipanti attesi per l’evento “Traverse19” organizzato per la prima volta in Italia e che nelle prime due giornate ha già prodotto 10 milioni di impressions dedicati al Trentino sui principali strumenti social.

Basta fare una passeggiata nel centro storico di Trento in questi giorni per accorgersi che Traverse19 è cominciato. Americani, canadesi, australiani, indiani, arabi, neozelandesi, giamaicani: centinaia di travel blogger, instagrammer e youtuber internazionali sono in giro per la città a scattare foto, girare video, raccontare storie per poi, ovviamente, condividere il tutto sui propri canali social. Sono passati solo due giorni dall’arrivo dei primi ospiti e l’evento ha finora già prodotto la cifra record di 10 milioni di impressions. Non solo monumenti, palazzi e montagna; nel mirino delle fotocamere di Traverse sono finiti anche piccoli negozi, locali del centro, bar, ristoranti e gelaterie, per raccontare “l’italian lifestye”, sempre apprezzato in Europa e oltreoceano. Se siete curiosi, cercate su Instagram, Facebook e Twitter l’hashtag #Traverse19, per vedere in quanti modi e con quanti colori questi “viaggiatori digitali” stanno raccontando il Trentino.

Perché è il viaggio il tema principale di Traverse19, il più importante meeting dedicato al mondo degli influencer del settore travel che per la prima volta viene ospitato in Italia, grazie all’accordo tra Trentino Marketing e la britannica Traverse, una delle maggiori agenzie internazionali specializzate nel mercato digitale e nell’influencer marketing.

Sono quasi quattrocento gli influencer che hanno già raggiunto o stanno raggiungendo Trento per la due giorni di incontri, dove si discuterà delle ultime tendenze in fatto di turismo sul web e sui social con alcune delle “star” dei blog di viaggi, come Jordan Hammond travel instagrammer di fama mondiale o Kate McCulley famosa blogger americana, prima al mondo a specializzarsi in solo female travel e nominata da Forbes una delle top 10 travel influencers al mondo.

La fascia di età più rappresentata è quella fra i 20 e i 29 anni. I più lontani dei partecipanti sono giunti in Trentino da paesi come gli Emirati Arabi, l’India, la Giamaica, la Nuova Zelanda e l’Australia. Scorrendo questo lungo elenco è interessante, ad esempio, osservare l’interesse che un territorio, in fondo piccolo come il Trentino, ha suscitato tra affermati blogger americani e canadesi: sono 60 in totale, ma la rappresentanza più numerosa proviene da Inghilterra, Scozia e Irlanda.

I workshop e le conferenze avranno luogo presso il Teatro Sociale sabato 8 e domenica 9 con oltre 30 speakers internazionali, ma già da martedì 4 giugno, una buona parte di loro ha raggiunto Trento per i mid-week events, una serie di esperienze in luoghi significativi nei dintorni di Trento. Le attività più gettonate sono state le escursioni a cavallo tra i vigneti di Nosiola in valle dei Laghi, i tour in elicottero sopra il Garda e le Dolomiti e l’escursione all’Orrido di Ponte Alto.

Evento clou e novità di quest’edizione di Traverse è la serata Traverse Content Creator Awardssabato 8 giugno al Mart di Rovereto. Per la prima volta, infatti, verranno premiati i blogger che si sono distinti per creatività, originalità e qualità della comunicazione online. Video, fotografia, storytelling, innovazione: sono 15 le categorie in gara per questa “Notte degli Oscar” dedicata agli influencer.

Nei giorni successivi alla conferenza, dal 10 al 14 giugno, un centinaio di loro parteciperà infine alle Post Event Adventures: 12 tour tematici alla scoperta del Trentino. Grazie alla collaborazione con Apt e i Consorzi turistici, gli influencer avranno la possibilità di provare emozionanti esperienze alla scoperta del nostro territorio. Dai tour più avventurosi che prevedono discese in kayak, vie ferrate e arrampicate nelle Dolomiti, a quelli enogastronomici e culturali, come il concerto di Capossela ad Arte Sella o le visite a forti e castelli, per toccare con mano le tante meraviglie del Trentino ed incontrare persone che, grazie al proprio lavoro, “presidiano” il territorio e se ne prendono cura.

«Possiamo tranquillamente affermare”, dice Maurizio Rossini CEO di Trentino Marketing, “che in questi giorni c’è un racconto del Trentino e di tutte le sue maggiori attrattive che sta scorrendo sotto gli occhi dell’intero pianeta, grazie alle esperienze riportate da centinaia di blogger e influencer che sono riuniti a Trento per questo evento e che solo nei primi due giorni hanno già prodotto un numero davvero enorme, oltre 10 milioni di impressions e 7 milioni di reach, ovvero il numero di volte che i contenuti dedicati al nostro territorio sono stati visualizzati da fan e follower sui principali canali social».

«L’evento Traverse19 – dichiara a sua volta l’Assessore provinciale al turismo Roberto Failoni - costituisce un’opportunità molto importante per il Trentino che va nella direzione di una maggiore internazionalizzazione del turismo trentino, facendo conoscere il nostro territorio e le tante esperienze possibili in ogni momento dell’anno ad un pubblico nuovo, in particolare di giovani, a loro agio nell’interagire e nell’informarsi attraverso i social media ed i nuovi strumenti offerti dalle piattaforme digitali».

Traverse19 è realizzato da Trentino Marketing con la collaborazione dell’agenzia Traverse, di tutte le Apt e i Consorzi turistici del Trentino, i musei Mart e Le Gallerie di Piedicastello, l’Istituto Trentodoc, e la Starpool Zerobody in veste di sponsor.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136