Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


Expo Riva Schuh & Gardabags, il presidente Pellegrini: “Ripartiamo con entusiasmo”

domenica, 18 luglio 2021

Riva del Garda – Inaugurata Expo Riva Schuh & Gardabags e grande entusiasmo per una rassegna che torna live. In mattinata – alla presenza di Roberto Pellegrini, presidente di Riva del Garda Fierecongressi; Alessandra Albarelli, direttrice di Riva del Garda Fierecongressi; Cristina Santi, sindaco di Riva del Garda; Maurizio Fugatti, presidente della Provincia di Trento e in videoconferenza Luigi Di Maio, ministro degli Esteri – si è svolta la cerimonia di apertura della 95esima edizione di Expo Riva Schuh e della 6^edizione di Gardabags. Fino a martedì 20 luglio al quartiere fieristico di Riva del Garda si rinnova l’appuntamento con il marketplace dedicato alla calzatura di volume, alla pelletteria e all’accessorio, a oltre un anno di distanza dall’ultimo evento in presenza.

La manifestazione, organizzata da Riva del Garda Fierecongressi, vede la presenza di 406 espositori provenienti da 31 Paesi e buyer da tutta Europa. “Questo dato – ha spiegato il presidente di Riva del Garda Fierecongressi, Roberto Pellegrini – è la conferma che la manifestazione è di primo piano e punto di riferimento del settore nazionale e internazionale”.

VIDEO

VIDEO

La direttrice di Riva del Garda Fierecongressi, Alessandra Albarelli, ha indicato i punti di forza e ricordato il lavoro svolto per ritornare ad una manifestazione in presenza. “Per mesi ci siamo preparati al ritorno di un’edizione in presenza e in piena sicurezza e, oggi, il percorso di evoluzione di Expo Riva Schuh & Gardabags raggiunge finalmente questa tappa, mantenendo alti standard qualitativi anche grazie al proficuo rapporto con consorzi, associazioni di categoria e istituzioni”, ha affermato Alessandra Albarelli (nella foto © Michele Lotti la visita agli stand di Expo Riva Schuh).

Inoltre il presidente Roberto Pellegrini è entrato nei numeri: “Le aziende espositrici, circa un terzo di quelli che siamo abituati a registrare – ha proseguito Roberto Pellegrini – rappresentano un importante traguardo che testimonia la volontà di Expo Riva Schuh & Gardabags di contribuire attivamente alla ripartenza, sia a livello locale grazie alla sua riconosciuta capacità di generare indotto in termini turistici ed economici, sia sul territorio italiano per un settore merceologico che, al netto delle difficoltà, si mostra più vivace e competitivo che mai”. Il presidente di Riva del Garda Fierecongressi ha anche ricordato i progetti futuri e annunciato: “Nelle prossime settimane avvieremo la candidatura per ospitare nel 2023 il congresso mondiale della calzatura”.

Il sindaco Cristina Santi ha elogiato Riva del Garda Fierecongressi per l’attività svolta anche nel periodo di lockdown e ricordato che l’Ente Fiera rimane un punto di riferimento, non solo a livello di rassegne ma per il turismo rivano, mentre il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, ha sottolineato: “L’evento odierno è segno di lungimiranza di Riva del Garda Fierecongressi che ha programmato da mesi e organizzato in massima sicurezza”.

Infine il ministro Luigi Di Maio, in videoconferenza, ha posto l’accento sui numeri dell’export, dell’importanza della rassegna organizzata a Riva del Garda: “L’export – ha detto il ministro – conta il 32% del Pil del nostro Paese, a cui va aggiunto il 15% del turismo, e il nostro impegno è sostenere questi settori”. Il ministro Di Maio ha ribadito l’importanza dei settori calzaturiero e della pelletteria sottolineando che l’Italia è il terzo maggiore esportatore nel mondo e che, negli ultimi sei mesi, l’export è aumentato del 5,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel suo intervento il ministro ha altresì evidenziato il ruolo del settore fieristico come leva per le dinamiche di internazionalizzazione proponendo le ambasciate italiane del mondo come “case delle imprese” a disposizione di organizzatori, aziende e istituzioni per raggiungere anche nuovi mercati: “È evidente come il sistema fieristico, da sempre supporto fondamentale per l’export e le imprese italiane, sia una vetrina vitale per la maggior parte dei comparti produttivi dell’economia italiana e costituisca un asset strategico per l’internazionalizzazione delle sue aziende – ha detto Di Maio -. Con questa nuova edizione Expo Riva Schuh & Gardabags conferma la sua essenza di hub innovativo e ibrido grazie alla sintesi felice tra fisico e digitale, capace non solo di valorizzare e promuovere il potenziale dei brand italiani ma anche di attrarre marchi da tutto il mondo, confermando il suo essere uno dei principali player dello sviluppo del sistema produttivo del Paese”. A breve – ha annunciato il ministro – sarà avviata una campagna per sostenere l’export in 30 Paesi del mondo.

Oggi sarà riaperta la location rivana Spiaggia Olivi e numerosi sono gli eventi, tra cui Food&Shoes Gala Dinner in programma stasera. “La manifestazione fisica – ha concluso il presidente Pellegrini – proseguirà nel suo percorso di trasformazione a vero e proprio hub internazionale di networking tra i protagonisti della filiera e mostrerà la sua ricchezza in un’edizione completata da un’experience digitale a tutto tondo per dare vita a un evento ibrido capace di combinare in giuste proporzioni online e offline. Se l’esperienzialità della fiera in presenza è un elemento imprescindibile per un prodotto che va vissuto, toccato e visto de visu per essere apprezzato nella sua interezza, infatti, la nuova piattaforma digitale ha permesso di coltivare il rapporto virtuoso con la community di Riva del Garda anche nei mesi passati e di continuare a farlo con le aziende che hanno deciso di partecipare virtualmente all’edizione in partenza”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136