Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Gottolengo, discarica di rifiuti rinvenuta in un campo agricolo

giovedì, 14 giugno 2018

Gottolengo – I carabinieri del NOE di Brescia in esecuzione del decreto di sequestro probatorio disposto dalla Procura della Repubblica di Brescia – Ambrogio Cassiani – hanno sequestrato un terreno agricolo in località Incidella del Comune di  Gottolengo (Brescia) su cui è stata realizzata una discarica non autorizzata, in violazione dell’art. 256 co.3 del D.L.vo 3 aprile 2006 n.152.

noeLe attivita’ di scavo eseguite in collaborazione con personale del Comando Tutela Ambientale – Centro Elaborazione Dati di Napoli hanno fatto emergere il tombamento di rifiuti di varia natura (inerti da demolizione e costruzione, pneumatici fuori uso e rottami ferrosi) su un’area di circa 20.000 mq., rilevati solo dopo minuziosi lavori di carotaggio eseguiti con l’utilizzo di tecniche e strumentazioni innovative.

Si è proceduto al prelievo di campioni di terreno naturale a cura di personale di ARPA Brescia che ne verificherà l’eventuale contaminazione da metalli e/o idrocarburi.

Il monitoraggio effettuato si colloca nell’ambito del progetto M.I.AP.I. – finanziato dal Ministero dell’Ambiente – per l’individuazione di siti inquinati sul territorio nazionale, per la conduzione di indagini geofisiche sul campo (da rilievi magnetometrici  per la ricerca di anomalie magnetiche) che, in caso di esito positivo, comporterà una seconda fase di analisi geoelettrica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136