Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Brescia-Fiorentina, quattro ultras identificati per aggressione

martedì, 29 ottobre 2019

Brescia – Operazioni della Polizia di Stato per i disordini prima e dopo Brescia-Fiorentina giocata una settimana fa. La Polizia di Stato di Brescia, a conclusione delle indagini avviate a seguito di una rapina avvenuta  ai danni di alcuni tifosi fiorentini al termine di Brescia – Fiorentina, ha identificato e denunciato 4 ultras bresciani, di cui uno minorenne.

Al termine della partita gli aggressori, dopo aver notato 4 tifosi fiorentini che si stavano accingendo a raggiungere la propria autovettura, si sono avvicinati minacciosamente con l’intento di farsi consegnare una sciarpa della “viola”. Al rifiuto, il tifoso fiorentino, è stato colpito da un calcio e successivamente da un pugno al volto, che gli ha provocato la frattura del setto nasale.

Le investigazioni hanno permesso di risalire ai quattro tifosi bresciani di età compresa tra i 17 ed i 32 anni, e raccogliere fondati elementi di prova in ordine alla commissione del reato di rapina in concorso.

Per i responsabili dell’aggressione, incensurati, residenti in provincia, sono stati emessi i provvedimenti di Daspo per un periodo di 5 anni, attesa la gravità del fatto e la futilità dei motivi che lo hanno provocato. Nei loro confronti verrà attivata la procedura amministrativa per l’emissione del foglio di via obbligatorio dal comune di Brescia.

Inoltre sono tutt’ora in corso le indagini al fine di identificare i responsabili dell’agguato in Via Oberdan, dove nella fase antecedente alla suddetta partita, alcuni ultras locali hanno lanciato degli oggetti contro i mezzi dei tifosi fiorentini., difatti il convoglio con a bordo i tifosi ospiti che era diretto allo stadio è stato raggiunto da diversi oggetti che hanno danneggiato i mezzi; in particolare è stato infranto un vetro di un pullman, danneggiato la carrozzeria di un altro e rotto il finestrino di un mini-van.

Anche nei confronti degli autori di quest’ultimo episodio, una volta individuati, scatterà la denuncia all’Autorità Giudiziaria e il provvedimento amministrativo del Daspo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136