Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Sondrio, al via l’attività del neo-prefetto Salvatore Rosario Pasquariello

lunedì, 25 novembre 2019

Sondrio – Salvatore Rosario Pasquariello assume l’incarico di prefetto a Sondrio. L’ex viceprefetto di Brescia è stato nominato nella delibera del Consiglio dei Ministri dello scorso 6 novembre che aveva previsto la mobilità di 14 prefetti sul territorio nazionale. In Valtellina sostituisce Paola Spena che dopo otto mesi a Sondrio guiderà la prefettura di Avellino.

Il nuovo prefetto di Sondrio, Salvatore Rosario Pasquariello, 57 anni, promosso da Brescia, dove era vice prefetto vicario. Subentra a Paola Spena trasferita in Campania. Il dottor Pasquariello, originario di Potenza, abilitato alla pratica legale prima di intraprendere la carriera ministeriale, ha ricoperto in precedenza importanti incarichi a Varese, Aosta e Verbania prima di affrontare l’emergenza-rifiuti a Napoli. Sanità, trasporti (in particolare quelli ferroviari al centro di continue criticità) e messa in sicurezza del territorio sono i principali temi che affronterà in Valtellina. Intanto ha già convocato un incontro con i sindaci delle località che, a breve, ospiteranno le Olimpiadi dei sordi, in programma dal 12 al 21 dicembre.

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136