Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Polisportiva Disabili Valcamonica e Comune di Darfo a San Ginesio per l’inaugurazione della Casa del Cuore Anffas

lunedì, 11 novembre 2019

San Ginesio - Il progetto della costruzione di una nuova ‘Casa del Cuore’ a San Ginesio (Macerata), crollata in occasione del terremoto del 2016, è giunto al termine. Inaugurata la nuova Casa del Cuore Anffas che andrà a sostituire quella distrutta dal terremoto del 2016.

casaPresente all’evento una delegazione della Polisportiva Disabili Valcamonica, dell’Amministrazione Comunale di Darfo Boario Terme (Assessorato ai servizi Sociali) e dell’Istituto Comprensivo Darfo 1 (rappresentanti del Consiglio d’Istituto e alcuni genitori rappresentanti del Comitato Genitori) verso S. Ginesio (Macerata).

Tutte queste realtà hanno contribuito attraverso varie forme di finanziamento, alla ricostruzione di questo edificio che accoglie ragazzi con Disabilità Intellettiva che fanno parte del Centro Anffas Monti Sibillini di San Ginesio con cui la Polisportiva, l’Istituto Comprensivo Darfo 1 e l’assessorato ai servizi sociali del comune di Darfo Boario Terme ha stretto un rapporto di gemellaggio.

Il progetto ‘Il futuro non crolla’ ha preso il via con una classe Quinta dell’Istituto Comprensivo Darfo 1 nel 2016 nell’ambito del progetto ‘Apprendisti Cittadini’ ed ora che i ragazzi sono in Terza Media ha raggiunto il suo obiettivo dopo anni di iniziative, manifestazioni, concorsi, raccolta fondi, gemellaggi da parte dell’Istituto Comprensivo e della Polisportiva Disabili Valcamonica.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136