Ad
Ad


Mondiale Trial a Ponte di Legno: festa con Bou e Grattarola

sabato, 17 settembre 2022

Ponte di Legno – L’abbraccio ai campioni delle due ruote che disputeranno l’ultimo atto del Mondiale Trial: ieri sera al palazzetto dello Sport di Ponte di Legno (Brescia), grande festa con gli appassionati di ogni età  che hanno chiesto autografi ai campioni in gara e i più acclamati alla presentazione sono stati il pluridecorato Toni Bou, campione spagnolo che vanta il record di titoli iridati e il campione italiano Matteo Grattarola.

Durante al serata – presentata dal giornalista Oscar Malugani – sono intervenuti il sindaco di Ponte di Legno, Ivan Faustinelli, che ha salutato gli 80 piloti in gara e i loro team e sottolineato l’importante risultato di ospitare il Mondiale e Roberto Mazzola, presidente del Dynamic Trial che ha ricordato l’impegno per raggiungere il sogno, di portare a Ponte di Legno la gara più importante del Trial.

VIDEO

Oggi e domani l’Alta Valle Camonica ospiterà l’ultima tappa del campionato iridato, con in gara 80 piloti  provenienti da oltre 20 nazioni si sfideranno lungo uno spettacolare percorso tra la Val Sozzine e Valbione. Tra salite, discese e ostacoli da superare, i campionati di trial troveranno a Ponte di Legno uno scenario ideale. Il “2022 Hertz Fim Trial World Championship” è la sesta e ultima tappa del Mondiale di trial, valida anche come Gran Premio d’Italia.

Il programma prevede oggi – sabato 17 settembre – prima gara alle 9, con il riscaldamento alle 8 e la premiazione alle 15:30; domenica 18 settembre; seconda gara alle 9, con il riscaldamento sempre alle 8 e la premiazione alle 15.30. Alle 19.00: chiusura della manifestazione con la cerimonia finale.

di Ch. P.

© Riproduzione riservata



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136