Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Arco di Trento, un tavolo nazionale sui punti nascita

giovedì, 28 novembre 2019

Arco di Trento – Punti nasciata, la proposta dell’assessore provinciale Stefania Segnana è stata raccolta a livello nazionale. A seguito della deroga per Arco (Trento) sui “Punti nascita” sarà costituito a livello nazionale un tavolo dedicato al tema dei criteri.

La Commissione salute riunita a Firenze ha accolto la richiesta dell’assessore provinciale Stefania Segnana di istituire un tavolo che avrà il compito di approfondire, per una possibile proposta di revisione, i criteri per la riapertura e il mantenimento dei punti nascita. Stesso approfondimento anche per i contenuti del regolamento (D.M. 70/2015) sugli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera.

assessore Stefania SegnanaCiò anche a seguito della richiesta che la Giunta provinciale trentina aveva sottoposto qualche mese fa al ministro alla salute in relazione alla possibilità di riaprire il punto nascite di Arco. Ne era seguito un incontro tra il ministro e l’assessore Stefania Segnana (nella foto) conclusosi con l’impegno di coinvolgere la Commissione salute. Di qui la proposta accolta ieri. Ora ciascuna Regione provvederà a nominare un proprio delegato, ivi compresa la Provincia autonoma di Trento.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136