Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


“Plastic free” la mensa delle scuole di Ponte di Legno

martedì, 1 ottobre 2019

Ponte di Legno – La mensa scolastica è “plastic free”. Una sorpresa ha accolto gli alunni delle scuole di Ponte di Legno (Brescia) nel primo giorno di mensa.

raffaella-zanardini-edolo

Grazie a uno stanziamento dell’Amministrazione comunale, durante l’estate sono stati effettuati lavori di ammodernamento, con un nuovo arredo della sala mensa e la conseguente riorganizzazione della distribuzione di pasti e l’utilizzo di stoviglie lavabili e riutilizzabili che porteranno alla riduzione del volume e peso dei rifiuti indifferenziati smaltiti nel cassonetto. Inoltre sono stati acquistati una lavastoviglie professionale, piatti in ceramica e stoviglie in metallo, che hanno preso il posto di posate e piatti in plastica. Infine i detersivi utilizzati per il lavaggio saranno ecologici e certificati. A un nuovissimo banco di distribuzione si affianca uno scaldavivande, che garantirà un’adeguata temperatura ai cibi e un utilizzo delle stoviglie lavabili e sicuramente più “verdi” e igieniche delle stoviglie sinora utilizzate.

Ponte di Legno - scuola infanzia

Il nuovo anno scolastico – come illustrato dalla professoressa Raffaella Zanardini (nella foto), dirigente scolastico dell’IC don Antonioli, a genitori e studenti – riserva una novità che non passerà inosservata: il nuovo arredo della sala mensa e la riorganizzazione del servizio con utilizzo di stoviglie lavabili e riutilizzabili con riduzione di rifiuti indifferenziati da smaltire nel cassonetto.

Ponte di Legno - scuola elementare 1

“Lo sforzo economico e l’impegno di nuove figure professionali dell’Amministrazione comunale e dell’Ente Morale oltre, alla completa disponibilità della scuola – sostiene la professoressa Zanardini – sono la vera misura del valore e del significato che gli enti coinvolti hanno voluto dare al servizio mensa della scuola di Ponte di Legno”. ”Il momento conviviale – conclude – diventa una concreta esperienza di condivisione nel rispetto delle regole di una civile convivenza, spazio di aggregazione e socializzazione”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136