Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Vezza d’Oglio: finto maresciallo raggira pensionata. Sventata truffa a Ponte di Legno

venerdì, 13 maggio 2016

Vezza d’Oglio – Caccia al truffatore dei vecchietti. Li prende di mira, scruta il momento giusto per entrare in azione, poi colpisce spacciandosi per finto maresciallo dei carabinieri.

Gli ultimi due episodi in Alta Valle Camonica: il primo caso a Ponte di Legno (Brescia) dove il finto maresciallo, con tanto di tesserino dell’Arma, è entrato nell’abitazione di una pensionata ultranovantenne e ha chiesto di verificare soldi e documenti della pensione. Poi ha chiesto di accertare la veridicità di alcune banconote da 50 euro e – alla risposta negativa della nonnina – si è allontanato. Il secondo episodio, che purtroppo è andato a segno, a Vezza d’Oglio (Brescia): dove è entrato nell’abitazione di una pensionata e con la scusa di verificare banconote e pensione l’ha truffata di alcune centinaia di euro.

truffa

Sono in corso indagini delle forze dell’ordine per risalire al truffatore, l’identikit è stato tracciato dalle due pensionate dell’Alta Valle Camonica. I carabinieri ribadiscono di avvisare tempestivamente quando si è in presenza di sconosciuti o persone sospette.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136