QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Valle Camonica, il messaggio di Caparini sulle fusioni dei Comuni e la bocciatura di Tomasi

martedì, 17 aprile 2018

Temù – Un aiuto ai Comuni che avviano il processo di fusione. E’ quanto annunciato dalla Regione Lombardia sugli accorpamenti e suona come una beffa per l’ex consigliere regionale Corrado Tomasi, uscito con le ossa rotte dal referendum sulla fusione Vione-Temù-Ponte di Legno dello scorso e dalle recenti elezioni regionali dove i suoi candidati sono stati sonoramente bocciati. L’esponente politico del Pd dell’Alta Valle Camonica sembra ora ai margini delle politica dopo le recenti debacle, non passate inosservate a Pd regionale e anche nazionale. caparini

Di fatto in Lombardia e in Valle Camonica contano altri esponenti politici e il messaggio per Vione, Temù e Ponte di Legno è chiaro. L’assessore regionale camuno al Bilancio, Davide Caparini (nella foto a lato), ha lanciato un messaggio chiaro all’Alta Valle Camonica. “L’obiettivo è di dare la possibilità ai Comuni di investire in sicurezza, in opere fondamentali, quanto mai attuali come quelle di prevenzione del rischio idrogeologico o di sistemazione di siti inquinati che minacciano la salute pubblica: vogliamo consentire di fare opere pubbliche che oggi per ristrettezze di bilancio non sarebbe possibile realizzare“, sostiene l’assessore al Bilancio Finanza e  Semplificazione di Regione Lombardia, Davide Caparini, illustrando la delibera approvata in giunta regionale che destina 33 milioni a piccoli Comuni, a quelli nati a seguito di fusione e alle amministrazioni comunali che presenteranno progetti esecutivi immediatamente attivabili. ”In base all’accordo con Anci e Ministero dell’Economia – ha precisato Caparini – siamo riusciti a trovare la capacità di trasferire agli Enti locali le risorse per questi interventi aderendo all’indicazione del presidente Fontana nel suo ruolo di ’sindaco dei lombardi’ e avendo già concordato che in un secondo momento amplieremo questo genere di interventi“.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136