Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Valle Camonica: raffica di furti in abitazioni. Caccia alla banda di ladri e controlli dei carabinieri

martedì, 25 novembre 2014

Breno – Altri furti in case e la maggior parte nelle ore serali e notturne. I colpi messi a segno sono almeno una decina tra  Breno, Biennio, Cividate,  Piancogno, Paspardo, Ceto e Cerveno. Inoltre sono state vittime di furti anche le parrocchie di Niardo e Cividate Camuno. La microcriminalità sembra inarrestabile e i colpi si susseguono senza sosta, soprattutto nella media Valle Camonica.

E’ tornata in azione la banda del forellino, una tecnica che è servita ai malviventi per introdursi in una casa in una via centrale di Breno. La fascia oraria, olfurto-casatre alle ore notturne, dove si concentrano i furti è dalle 17 alle 19, orario in cui in questo periodo c’è già buio e le persone ancora fuori casa.

I carabinieri hanno rafforzato i controlli e nella loro rete sono finite, già nella scorsa settimane, quattro persone. Altre però si aggirano per la valle e nelle prossime serate saranno organizzati pattuglioni per prevenire il crimine.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136