QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Statali 42 del Tonale e 39 di Aprica, è di nuovo emergenza buche

domenica, 7 gennaio 2018

Temù – Con neve e pioggia si sono aperte nuove buche sulla statale 42, in particolare nella zona tra Darfo Boario e Esine e in Alta Valle Camonica, tra Vezza d’Oglio e Temù.

I tratti di statale non interessati a interventi di manutenzione straordinaria mostrano i segni dell’usura ed hanno ora necessità di un primo intervento. Numerose le segnalazioni giunte e, basta percorrere il tratto di statale in uscita da Temù, in direzione Vezza d’Oglio, per rendersene conto. A causa del gelo prima, pioggia e neve dopo, si sono formate delle buche, profonde in alcuni casi anche una una decina di centimetri che creano problemi agli autisti e potenziali danni alle vetture. L’asfalto si è sbriciolato nelle ultime settimane e le lamentele si sono perciò alzate ancora una volta nei confronti dell’Anas, che gestisce la statale 42 del Tonale. buche

Situazionale analoga anche sulla statale 39 di Aprica, tra Edolo e Corteno Golgi, e sulla statale 38 dello Stelvio, nella zona di Tirano. Ora si attendono gli interventi che saranno un tampone alle emergenze di questi giorni, in attesa di interventi più consistenti che Anas dovrebbe pianificare nel periodo estivo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136