Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Stagione venatoria: apre la caccia in Trentino e nel Bresciano

domenica, 10 settembre 2017

Trento – Scatta la stagione venatoria. Oggi per 6.321 cacciatori trentini inizia la stagione nelle aree di riserva di caprioli e cervi, mentre per gallo forcello si partirà domenica 1 ottobre. In Trentino sono stati fissati gli abbattimenti: 6.513 su un totale di 34.170 capi potranno essere abbattuti, mentre potranno essere abbattuti 2.519 cervi su un tale di 8.490. C’è poi il discorso del cinghiale, ma anche del lupo e dell’orso che da mesi sono al centro del confronto politico su abbattimenti e salvaguardia.

Caccia1

Invece in Lombardia la caccia sarà aperta ufficialmente domenica prossima. Attualmente solo 20mila doppiette bresciane sono autorizzate alla caccia di alcune specie: cornacchia grigia, cornacchia nera e tortora, da appostamento fisso e temporaneo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136