QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Sonico, attesa per lo spettacolo “Stasera ovulo” del 19 maggio

mercoledì, 16 maggio 2018

Sonico – Secondo appuntamento organizzato dalla Pro loco di Sonico (Brescia), guidata da Paolo Bornatici. Dopo la serata del 20 aprile scorso, sul palco della Sala “Ida Mottinelli” di Sonico arriva sabato 19 maggio – inizio alle 20.30 – il pluripremiato spettacolo “Stasera ovulo”. I due eventi sono stati inseriti nell’iniziativa “L’insostenibile leggerezza dell’essere… mamma e papà”, promossa dalla Pro loco di Sonico.

Sonico 19 maggio

LO SPETTACOLO 

Fin dove può spingersi l’istinto materno di una donna che, passati i 35 anni, con una relazione stabile e un lavoro gratificante, decide che è arrivato il momento di avere un figlio? Questa la decisione alla base di “Stasera ovulo”, il monologo che, interpretato da Antonella Questa, per la regia di Virginia Martini e il testo di Carlotta Clerici, andrà in scena sul palco della Sala Polifunzionale “Ida Mottinelli” di Sonico sabato 19 maggio.

Con occhio ironico, lo spettacolo, secondo appuntamento nell’ambito della locandina “L’insostenibile leggerezza dell’essere… mamma e papà”, promossa dalla Pro loco di Sonico, indaga le problematiche della maternità e della sterilità femminile. Una tematica che l’odierno stile di vita, rende più che mai attuale. La protagonista giunge a elaborare la risposta attraverso una strada tortuosa, fatta di tentativi e fallimenti, esami medici e cure pesanti; punteggiata dai consigli di parenti e amici così come da critiche più o meno velate. Sarà proprio questa consapevolezza, infine raggiunta, a regalare al pubblico un finale commovente e inaspettato.

Con una storia di grande successo “Stasera ovulo” ha vinto il premio Calandra 2009 come migliore Spettacolo mentre Antonella Questa si è aggiudicata, sempre nello stesso anno, il premio Migliore Interprete.

Dopo il tradimento, la vecchiaia e le dipendenze comportamentali, al centro di “Svergognata, Vecchia Sarai Tu!” e “Un sacchetto d’amore”, spettacoli di e con Antonella Questa che anche nella tournée di quest’anno hanno registrato ovunque grande successo, un’altra tematica sociale di grande rilievo, dunque, finisce nell’obiettivo di Antonella che mette in scena con maestria difetti e virtù individuando sempre una via d’uscita che porta ad una “resurrezione” personale dei protagonisti. Altri personaggi straordinari si aggiungono, dunque, alla “galleria umana” che Antonella, sola in scena, propone con notevole successo proprio per la capacità di cogliere i numerosi volti dell’animo umano e delineare i contesti familiari, con il linguaggio comico e ironico che caratterizza il suo teatro.

Stasera ovulo avrà inizio alle ore 20.30 (ingresso 5 euro); info: www.proloco.sonico.bs.it


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136