Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Saviore dell’Adamello, pensionata ritrovata morta nei boschi

venerdì, 4 agosto 2017

Saviore dell’Adamello – Esce per funghi e muore nei boschi. Veglia Bonomelli, 84 anni, originaria di Saviore dell’Adamello, che faceva ritorno nei mesi estivi dopo il trasferimento nella Bergamasca, si è avventurata nei boschi ed è stata ritrovata esamine in fondo a una scarpata poco sopra la località Dasculini. Un cercatore di funghi l’ha notata riversa a terra e ha allertato la centrale 112 Nue che ha inviato sul posto una squadra del Soccorso Alpino della V Delegazione Bresciana e i carabinieri  di Cevo. La salma è stata trasportata alla camera mortuaria, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Da chiarire se si sia trattato di un malore che ha provocato la caduta, oppure un incidente nei boschi. Indagano i carabinieri della stazione di Cevo.

soccorso alpino


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136