Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Santa Lucia a Ponte di Legno tra eventi e solidarietà

martedì, 12 dicembre 2017

Ponte di Legno – Tante iniziative per Santa Lucia a Ponte di Legno (Brescia). Una organizzata dalla Pro loco per questo pomeriggio, l’altra dalla parrocchia, infine sabato sera dall’Associazione Scursai.

Il primo appuntamento, organizzato dalla Pro loco, è in calendario oggi dalle 16 alle 18 con animazione e intrattenimento per  bambine e famiglie in piazza XXVII settembre.

Santa Lucia lettera 1La parrocchia di Ponte di Legno ripropone – sull’esperienza degli scorsi anni – l’iniziativa “Un dono in dono”. Lo scorso anno era destinata ai terremotati del Centro Italia, mentre quest’anno per la festa di Santa Lucia il parroco, don Giuseppe Pedrazzi, ha scritto la letterina ai ragazzi, genitori e nonni e punta sulla donazione di un deambulatore modulare per la casa di riposo. “Anche quest’anno – si legge – l’oratorio San Giovanni Paolo II propone “Un dono in dono”, in occasione della festa di Santa Lucia”.

“L’intenzione – prosegue la letterina – è donare un deambulatore modulare alla casa di riposo “Carettoni” di Ponte di Legno. E’ stupendo pensare quanto siano legati due mondi apparentemente diversi: quello dei bambini che hanno una vita davanti a loro e quella dei nonni pieni di saggezza della vita trascorsa”. “Non serve molto – chiude la letterina – solo una piccola rinuncia a dolci o a qualche gioco di troppo”. Le offerte saranno raccolte domenica 17 dicembre durante la Messa e lunedì 18 in oratorio.

Infine l’Associazione Scursai, nel segno di Santa Lucia, organizza per sabato 16 dicembre – alle  21 – una serata danzante con Cristian Patarini al centro sociale di Pezzo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136