QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


PontedilegnoPoesia 2018: al via la nona edizione. Pubblicato il bando

martedì, 6 febbraio 2018

Ponte di Legno – Al via la nona edizione di PontedilegnoPoesia, quella del 2018. Il Premio nazionale di poesia edita, che ormai è appuntamento tradizionale dell’estate della località turistica dell’Alta Valle Camonica, si svolgerà quest’anno dal 20 al 22 agosto. Non più nel weekend, dunque, ma ad inizio settimana.

È stato approvato dal Comitato organizzatore e pubblicato il bando 2018 (scaricabile, insieme alla scheda di adesione, dal sito www.mirellacultura.it). Non vi sono sostanziali novità rispetto allo scorso anno, il primo in cui il concorso venne aperto agli e-book, i libri in formato digitale, corredati, come quelli in forma cartacea, dal codice ISBN (nella foto la cerimonia di premiazione dell’edizione 2017 di PontedilegnoPoesia).pontedilegnopoesia

Il bando prevede che possano concorrere opere pubblicate fra il 1° gennaio 2016 e il 30 aprile 2018 e che non siano già state presentate in precedenti edizioni. La data limite per far pervenire i libri in concorso è il 15 maggio prossimo.

Entro la fine di giugno, la Giuria si riunirà a Milano per designare i sei poeti finalisti, che dovranno presentare personalmente la loro opera al pubblico nelle serate del 20 e 21 agosto, a Ponte di Legno. Nel tardo pomeriggio del giorno successivo, mercoledì 22, ci sarà la proclamazione dei vincitori con cerimonia di premiazione. Come sempre il vincolo per concorrere all’assegnazione dei premi (il primo è di 1.000 euro) è, appunto, la presentazione e spiegazione dell’opera, fatta di persona dal poeta finalista.

La Giuria quest’anno sarà composta da Giuseppe Langella, che la presiederà secondo il criterio di rotazione che è una delle caratteristiche del Premio, Milo de Angelis, Eletta Flocchini, Vincenzo Guarracino e Alberto Toni. Quest’ultimo entra a far parte della Giuria dopo aver partecipato ad alcune edizioni del Premio (secondo nell’edizione 2014) ed essere titolare di un totem, con una poesia dedicata al legno. Prima volta anche per Eletta Flocchini, giornalista, docente di Storia dell’arte, che rappresenta anche il territorio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136