Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Ponte di Legno, il sindaco al “Palace”: il sistema anticendio non è in regola

lunedì, 19 febbraio 2018

Ponte di Legno – Il sindaco di Ponte di Legno, Aurelia Sandrini, ha firmato l’ordinanza finalizzata a garantire la sicurezza e l’incolumità delle persone al complesso multiproprietà “Palace” di via Trento a Ponte di Legno. Nel mese di dicembre i vigili del fuoco del comando provinciale avevano effettuato un controllo di prevenzione incendi e hanno informato il Comune che “per la struttura non sussistono i requisiti per l’esercizio ai fini antincendio”. Ponte_di_legno_municipio

Il primo cittadino di Ponte di Legno sulla base della comunicazione dei vigili del fuoco ha ordinato ai responsabili della struttura di avviare “le misure indispensabili a fronteggiare i rischi di potenziale pregiudizio per la sicurezza pubblica, modulando con la necessaria proporzionalità le prescrizioni interdittive all’utilizzo delle strutture ed attività in ragione del grado di pericolo concreto e della plausibilità del verificarsi di eventi di danno o pericolo, in equo contemperamento con le imprescindibili esigenze della produzione”.

E’ consentito – secondo il Comune di Ponte di Legno – l’utilizzo della struttura per le attività “autorizzate” non soggette al rilascio del certificato di prevenzione incendi (CPI) e che siano comunque assicurate le norme di sicurezza previste per tali usi. In caso di omissione il Comune di Ponte di Legno si riserva la facoltà di adottare ulteriori misure finalizzate alla salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità delle persone.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136