Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Paspardo, appalti: arrestato dai carabinieri il sindaco De Pedro

giovedì, 8 novembre 2018

Paspardo – Prosegue il lavoro dei carabinieri su assegnazioni di appalti in Valle Camonica. In passato l’inchiesta di Malonno, allargata anche ad altri Comuni, ora il blitz a Paspardo: questa mattina i carabinieri hanno arrestato, conducendolo ai domiciliari, il sindaco di Paspardo Fabio De Pedro. sindaco Fabio De Pedro 1Al secondo mandato da primo cittadino, rieletto nel 2017 a capo dell’unica lista in corsa alle amministrative, è finito nel mirino degli inquirenti, insieme ad altri membri della giunta comunale, in merito all’assegnazione dei lavori per il riqualificazione energetica del palazzo comunale. In particolare, secondo l’accusa, De Pedro avrebbe diviso l’appalto, in totale circa 200mila euro, in lotti funzionali da meno di 40mila euro in modo da poter procedere con affidamenti diretti a ditte della zona. Secondo gli inquirenti però i lotti non sarebbero stati “tecnicamente funzionali”, cioè indipendenti l’uno dell’altro.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136