Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Ono San Pietro: rito abbreviato e perizia psichiatrica su Pasquale Iacovone accusato della morte dei due figli

venerdì, 4 luglio 2014

Ono San Pietro. Un anno fa l’omicidio dei due figli, Andrea e Davide, ora è stato accolto il rito abbreviato e il 21 novembre ci sarà una nuova udienza.

20130716_50677_pasquale_iacovone_facebook

In mattinata davanti al Gup Ciro Iacomino si è tenuta l’udienza preliminare, durata meno di due ore, in cui è stato chiesto il rito abbreviato. Il gup Ciro Iacomino ha accolto la richiesta di rito abbreviato condizionato alla perizia psichiatrica su Iacovone, attualmente detenuto nel carcere di Opera dopo aver trascorsa sei mesi nel eparto grandi ustionati dell’ospedale di Padova.

L’udienza si è tenuta in tribunale a Brescia, Pasquale Iacovone (nella foto), l’uomo accusato di aver ucciso i due figli di nove e dodici anni, morti carbonizzati un anno fa a Ono San Pietro (Brescia), sarà quindi sottoposto alla perizia psichiatrica. All’udienza di stamani era presente anche l’ex moglie di Iacovone, Erica Patti. Nell’incendio morirono i due bambini, l’uomo rimase  infatti gravemente ustionato. La nuova udienza è stata fissata al 21 novembre ed entro quella data dovrà essere eseguita la perizia psichiatrica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136