Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Nel Bresciano in farmacia l’iniziativa “Abbasso la pressione”

martedì, 13 ottobre 2020

Darfo Boario Terme – In farmacia dal 17 al 24 ottobre c’è “Abbasso la pressione”. Le energie e le attenzioni, da diversi mesi, sono concentrate sull’emergenza sanitaria da Covid-19. Ma, in parallelo, non va abbassata la guardia su quei pazienti, in particolare i malati cronici, che hanno bisogno di cure e trattamenti costanti e continui. Clara Mottinelli federfarmaÈ anche per questo che Federfarma Brescia rilancia quest’anno la campagna “Abbasso la pressione!”: dal 17 al 24 ottobre: nelle farmacie di città e provincia aderenti i cittadini potranno misurare gratuitamente la pressione, verificando anche la regolarità dei battiti cardiaci. Con il supporto del farmacista sarà compilato un questionario online per valutare il grado di rischio di sviluppare patologie cardiovascolari, in seguito al quale sarà elaborato un promemoria con i valori rilevati, invitando eventualmente gli utenti a ulteriori approfondimenti o a recarsi dal medico se necessario.

Sul territorio dell’Ats Brescia sono 254.155 le persone in carico per ipertensione arteriosa. L’iniziativa è portata avanti da Federfarma Brescia in collaborazione con la Società italiana dell’ipertensione arteriosa (Siia), rappresentata dalla professoressa Maria Lorenza Muiesan, professore ordinario di Medicina interna dell’Università di Brescia e responsabile del Centro per la diagnosi e la cura dell’ipertensione arteriosa dell’Università di Brescia, nella seconda Medicina degli Spedali Civili di Brescia.

Questa campagna – specifica la presidente di Federfarma Brescia Clara Mottinelli - è stata ideata per rafforzare il ruolo della farmacia sul fronte della prevenzione e della promozione della salute e, in particolare, per far emergere condizioni patologiche o situazioni a rischio non note, permettendo ai cittadini di intervenire e curarsi per tempo. Il nostro obiettivo è sensibilizzare le persone sull’importanza di tenere sotto controllo la pressione arteriosa, anche attraverso l’adozione di corretti stili di vita, ed essere vicino ai malati cronici. I dati che raccoglieremo saranno presentati alle autorità sanitarie, al mondo politico e all’opinione pubblica per valorizzare le potenzialità delle farmacie anche sul fronte della prevenzione di patologie di forte impatto sociale ed economico, come l’ipertensione”.

Scoprire per tempo se si soffre di ipertensione, se non si raggiunge un adeguato controllo pressorio o se si è a rischio di diventare ipertesi è fondamentale per ridurre i disagi alle persone e i costi a carico del Servizio sanitario nazionale e dei malati.

In parallelo, la Siia promuove il 17 ottobre la giornata della misurazione della pressione arteriosa, nel rispetto delle norme e del buon senso. I pazienti che la proveranno in farmacia, in un centro o ambulatorio Siia, dal medico o a domicilio con auto-misurazione possono comunicare i valori all’indirizzo ipertensione@siia.it.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136