Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Mobilità in Valle Camonica: dettagli, scadenze e novità del bando ASSET della Comunità Montana

venerdì, 9 marzo 2018

Breno – Il progetto “Mossa vincente mobilità sostenibile, start up artigianato e agroalimentare di qualità per lo sviluppo socioeconomico dei centri urbani dei territori montani della Valle Camonica” è stato promosso, in qualità di capofila, dalla Comunità Montana di Valle Camonica – Servizio Innovazione Gestioni Associate e Attività Produttive e sostenuto da Regione Lombardia, con l’obiettivo di:

1. sostenere e incentivare la nascita di nuove imprese artigianali, commerciali, turistiche e sportive ricreative con particolare riferimento al cicloturismo, turismo invernale ed estivo e all’artigianato locale di qualità specie se condotte da parte di giovani imprenditori;

2. incentivare la mobilità sostenibile e l’interconnessione ed intermodalità del trasporto collettivo ciclopedonale e ferrovia Brescia – Iseo – Edolo;

3. sostenere lo sviluppo turistico del territorio ed aumentare la attrattività, nonché sostenere la promozione degli attrattori turistici del territorio, valorizzare e promuovere i prodotti tradizionali locali, in primis beni e prodotti agroalimentari e dell’artigianato locale di qualità (trasformazione materie prime agricole, legno, ferro, pietra ecc.).

Al progetto hanno aderito i Comuni di Angolo Terme, Artogne, Berzo Demo, Berzo Inferiore, Bienno, Borno, Breno, Cedegolo, Ceto, Cevo, Cimbergo, Cividate Camuno, Corteno Golgi, Darfo Boario Terme, Edolo, Esine, Gianico, Lozio, Malegno, Malonno, Niardo, Ossimo, Paisco Loveno, Paspardo, Pian Camuno, Piancogno, Saviore dell’Adamello, Sonico e con la partecipazione di associazioni imprenditoriali provinciali rappresentative dei settori commercio, turismo ed artigianato, oltre a diversi sponsor del territorio.

Nell’ambito di tale progetto è prevista l’attivazione di un bando a sportello denominato “Intraprendere in Valle Camonica – valorizzazione prodotti e tradizioni” attraverso il quale si intende sostenere le attività commerciali e artigianali dei Comuni aderenti che intendono qualificare i prodotti artigianali trasformati direttamente, quali ad esempio panetterie, macelli, cucine dei ristoranti ecc, nonché imprese artigianali della lavorazione del legno/ferro/pietra ecc , così come meglio definite nel bando.

Sono altresì finanziabili gli interventi effettuati dai “piccoli impianti sportivi e ricreativi” per l’adeguamento delle strutture ed acquisto attrezzature sportive, con l’obiettivo principale di migliorare e qualificare l’offerta al sistema turistico locale.

Il bando prevede l’attivazione di due misure distinte: “Intraprendere in Valle Camonica” finalizzata all’avvio di nuove microimprese artigianali, commerciali e strutture sportive ricreative (costituite ex novo dopo l’01/01/2017) e “Valorizzazione produzioni e tradizioni” finalizzata a sostenere le micro imprese di produzione e trasformazione dei prodotti di qualità e trasformazione dei prodotti di qualità del territorio, agroalimentare ed artigiano anche artistico (trasformazione manifatturiera delle materie prime agricole, legno, ferro, pietra ecc…).

Le agevolazioni previste e le relative misure sono destinate alle microimprese con codice ATECO e con sede operativa in uno dei Comuni aderenti al progetto.

Il contributo sarà così concesso:
1) per la misura denominata “Intraprendere in Valle Camonica” fino ad un massimo del 70% delle
spese ritenute ammissibili, al netto di IVA e fino ad un massimo di 25.000,00 €.
2) per la misura denominata “Valorizzazione produzioni e tradizioni”, fino ad un massimo del 50% delle spese ritenute ammissibili, al netto di IVA e fino ad un massimo di 20.000,00 € Le tipologie d’intervento ammissibili sono:
• qualificazione e ammodernamento dei locali, rifacimento-adeguamento e realizzazione di impianti ed opere connesse;
• acquisto di attrezzature: acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature.

La dotazione finanziaria complessiva del bando è pari ad € 290.000,00 di cui:
• 150.000,00 € per la misura “Intraprendere in Valle Camonica”;
• 140.000,00 € per la misura “Valorizzazione produzioni e tradizioni”.

La domanda di partecipazione potrà essere presentata dalle ore 08.00 del 15/03/2018 e fino alle ore 12.00 del 16/04/2018 ovvero sino ad esaurimento delle risorse disponibili, utilizzando l’apposita modulistica e gli investimenti dovranno essere realizzati e rendicontati nel 2018.

Il bando, il modello di partecipazione e la documentazione integrativa sono disponibili sul sito della Comunità Montana di Valle Camonica www.cmvallecamonica.bs.it nella Sezione Bandi e nelle news della homepage.

Sempre nell’ambito del progetto “Mossa vincente” è prevista altresì la realizzazione di interventi pubblici attuati direttamente dalla Comunità Montana di Valle Camonica, utili a qualificare e integrare l’offerta turistica, fra i quali spicca la realizzazione a Darfo Boario Terme, in Loc. Atola, di un OglioBikeBar, ovvero un “Chiosco” a servizio del cicloturista che transiterà sulla Ciclovia dell’Oglio, dove sarà possibile, oltre al ristoro e ad una piccola officina, trovare degli stalli di biciclette, anche elettriche a noleggio, e un info-point per la promozione sia del sistema turistico Valle Camonica Valle Dei Segni che dei prodotti agroalimentari e artigianali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136