Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Malonno, concessi i domiciliari all’ex sindaco Gelmi

sabato, 3 marzo 2018

Malonno – Concessi gli arresti domiciliari all’ex sindaco di Malonno, Stefano Gelmi. Il Gip del tribunale di Brescia, Cesare Bonamartini, ha deciso in meno di 72 ore e ha disposto per l’ex primo cittadino di Malonno (Brescia) i domiciliari. Oggi Stefano Gelmi è tornato nella sua abitazione.

tribunale Brescia

Mercoledì scorso, assistito dal suo legale, l’avvocato Gianluigi Bezzi, aveva risposto a tutte le domande poste dal Gip, in merito agli episodi che gli vengono contestati. Da quanto è emerso, ha respinto l’accusa di corruzione. I reati che vengono contestati: corruzione e turbativa d’asta negli appalti sulla riqualificazione del centro polifunzionale adibito a biblioteca, riqualificazione energetica del municipio e adeguamento e messa in sicurezza della viabilità, in particolare sulla realizzazione di marciapiede e sottoservizi.

Intanto sono già stati interrogati dal Gip gli altri cinque ai domiciliari – funzionari e imprenditori – mentre nella prossima settimana saranno sentiti anche i cinque indagati con la misura dell’obbligo di dimora.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136