Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Malegno-Borno, incidente in gara: chiusa l’inchiesta, quattro accusati di omicidio colposo

martedì, 28 novembre 2017

Brescia – Quattro indagati per l’incidente nella gara Malegno-Borno, che è costato la vita a Mauro Firmo, 57 anni, di Carpenendolo lo scorso luglio. L’indagine è stata coordinata dal sostituto procuratore Paolo Mandurino e condotta dalla Polizia Stradale di Darfo Boario.

Inizialmente erano stati iscritti nel registro degli indagati 12 persone, coinvolte a vario titolo, e a conclusione dell’inchiesta sono accusate di omicidio colposo in quattro: Christian Furloni, il pilota che ha travolto i due commissari di gara e che è uscito illeso dallo scontro, il direttore gara Francesco Tartamella, il rappresentante del comitato tecnico Aci, Francesco Bellingeri e il commissario Sergio Sensi.tribunale-2

Con la conclusione delle indagini  i legali dei quattro indagati hanno 15 giorni di tempo per presentare memorie e chiedere di essere nuovamente sentiti, poi la Procura di Brescia trasmetterà gli atti in Tribunale per la fissazione dell’udienza preliminare.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136