Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Lombardia: bando di 5 milioni per interventi negli oratori

giovedì, 11 gennaio 2018

Darfo – Pubblicato il bando denominato “Interventi strutturali negli oratori lombardi”, che mette a disposizione  2 milioni e mezzo all’anno (biennio 2018 – 2019), per un totale di 5 milioni di euro. Nel merito è intervenuto il Presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali Fabio Rolfi.

Fabio Rolfi“È stato pubblicato – afferma Rolfi – il bando per gli interventi strutturali negli oratori lombardi. Queste risorse, 5 milioni di euro per il biennio 2018-2019, sono state messe a disposizione dalla Giunta regionale per finanziare fino al 90% del costo complessivo delle opere, che potranno riguardare la realizzazione di nuove strutture o il miglioramento dell’accessibilità di quelle esistenti, mediante l’abbattimento delle barriere architettoniche o ristrutturazioni. Nello specifico le domande potranno essere presentate dalle parrocchie con un un’unica istanza per richiedente e la procedura sarà accessibile dalle ore 10 del primo marzo fino alle ore 16 del 10 maggio di quest’anno; il contributo per  intervento dovrà essere compreso fra i 70 mila e i 300 mila euro che verranno rimborsati a interessi zero in vent’anni.

La Regione continua a investire negli oratori lombardi, una vera e propria galassia fatta da centri di aggregazione giovanile che svolgono da sempre una funzione importantissima di garanzia anche in rapporto al contrasto dei fenomeni di disagio dei nostri ragazzi, specialmente in ambito urbano e nelle periferie. La collaborazione fra la Lombardia e queste realtà continua in modo proficuo e continuerà nel futuro, proprio perché siamo consapevoli – conclude Fabio Rolfi – di quanto sia fondamentale il lavoro svolto al servizio della collettività”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136