QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Iniziative commemorative per il Centenario della Grande Guerra 1914-1918 nel Bresciano

martedì, 20 marzo 2018

Brescia – Il Prefetto di Brescia, Annunziato Vardè, ha presieduto il Comitato provinciale di coordinamento delle iniziative commemorative della Grande Guerra 1914-1918, istituito in questa provincia nell’anno 2014 in attuazione di quanto disposto con Decreto del Consiglio dei Ministri in data 6 giugno 2013, composto da diversi soggetti istituzionali cui è affidato il compito di promuovere iniziative di valorizzazione del patrimonio delle testimonianze materiali ed immateriali del primo conflitto mondiale.

valle-camonicaRicorrendo, quest’anno, il centenario della fine della Grande Guerra il Prefetto Vardè ha riconvocato il Comitato – di cui fanno parte l’Università Cattolica, l’Università degli Studi di Brescia, l’Ufficio Scolastico provinciale, il Centro Documentale Esercito di Brescia, il Museo della “Guerra Bianca” di Temù, la Fondazione “Il vittoriale degli italiani”, Assoarma Brescia , l’Associazione nazionale Alpini, la Provincia, il Comune di Brescia, le Forze di Polizia militari – al fine di un confronto sulle iniziative commemorative del centenario in argomento che verranno, una volta definite, presentate.

Tra queste, la prima in programma – proposta e realizzata da Assoarma è la conferenza che si terrà il 22 marzo alle ore 10.30 presso il CEDOC (ex Distretto Militare – accesso da Via Callegari 3/) dal titolo “Bresciani alla Grande Guerra: una storia nazionale”. Relatore della conferenza il Direttore del Museo Storico del Nastro Azzurro, Dott. Emanuele Cerrutti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136