QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Incudine, passi avanti su nuova rotatoria e piano energetico

domenica, 18 marzo 2018

Incudine – Riqualificazione della statale 42, sistemazione del cimitero ed efficientamento energetico degli edifici pubblici. Sono questi i progetti dell’Amministrazione comunale di Incudine (Brescia), che nel 2018 punta su interventi per migliorare il paese.

Bruno Serini sindaco di Incudine

Le risorse a disposizione degli enti locali sono sempre meno, ma il sindaco Bruno Serini non si perde d’animo. “Stiamo portando avanti i progetti – afferma Bruno Serini (nella foto) - e in testa c’è la rotonda sulla statale 42 del Tonale. La fase progettuale è in dirittura d’arrivo, manca uno degli ultimi atti, quello della Sovrintendenza poi tutta la documentazione sarà consegnata ad Anas per avviare l’iter dell’appalto”.

Il sindaco di Incudine evidenzia l’impegno di Comunità Montana e Provincia di Brescia che hanno stanziato risorse per progettare la rotatoria sulla statale 42. Sarà realizzata una rotonda non invasiva dal punto di vista ambientale con un collegamento con la Valeriana. Il costo dell’opera opera è di 700mila euro.

“La nuova rotatoria – sostiene Bruno Serini – risolverà il problema del traffico e della messa in sicurezza di quel tratto di strada che porta in paese, e sarà utile per l’intera alta Valle”.

Gli altri progetti del 2018 sono la sistemazione del cimitero con la realizzazione di nuovi loculi, con un costo di 70mila euro, mentre sul fronte degli immobili pubblici si punta alla riqualificazione energetica. Al Comune di Incudine sono stati assegnati da Regione Lombardia 270mila euro. L’intervento porterà a riqualificare immobili dal punto di vista energetico e in base al bando regionale non ci saranno costi a carico del Comune.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136