Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Giornata del Verde Pulito, Malonno presente con tante realtà

sabato, 13 aprile 2019

Malonno – La comunità di Malonno (Brescia) ha a cuore il suo ambiente. E’ quanto emerso dalla Giornata del Verde Pulito, edizione 2019. La manifestazione, istituita da Regione Lombardia nel 1991, nel paese dell’Alta Valle Camonica ha visto la partecipazione di tanti volontari di diverse generazioni.

Malonno - giornata verdeLe attività sono state differenziate: più di 80 ragazzi delle scuole elementari e medie si sono concentrati nella pulizia del centro del paese, mentre le numerose associazioni si sono distribuite tra il capoluogo e le frazioni: Unione Sportiva, Gruppo Speleo Camuno, New Scout, Associazione Pescatori, Unione Nazionale Enelcaccia, Gruppo Artisti, Coda di Lana, Oratorio Parrocchiale, Gruppo Zazza, ASD Selle Alpine, Fit Wellness Project, e gruppi di privati cittadini.

Tutti accomunati da un unico obiettivo: ripulire dalla enorme quantità di rifiuti che lo assaliva il territorio malonnese, restituendogli bellezza e salute. A questo si è poi aggiunto anche un intervento di pulizia della Valle Franchina ad opera dell’Associazione dei Volontari di Protezione Civile “Le Torri”.

“La risposta al nostro invito è stata ampia ed efficace, ha portato alla raccolta di una vasta quantità di rifiuti di ogni genere che ora troveranno la loro giusta collocazione – sostiene il sindaco Giovanni Ghirardi -. Vedere l’unione di tante realtà nel portare a compimento iniziative per il bene di Malonno è una soddisfazione immensa, così come ammirare l’entusiasmo e l’impegno dei bambini nel ripulire vie e piazze del paese”.

Il futuro vedrà sicuramente il ripetersi di questa manifestazione, di cui già quest’anno è stato richiesto il bis. “Molte sono ancora le zone che hanno bisogno di un intervento di pulizia – conclude il primo cittadino di Malonno – abbiamo visto che in quest’occasione l’unione ha fatto la forza, siamo certi che nelle prossime edizioni saremo ancora più numerosi nel rendere il verde e l’ambiente di Malonno ancora più pulito”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136