Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Gelo sulle Alpi, temperature sotto i -20°C: in arrivo la neve

martedì, 27 febbraio 2018

Madonna di Campiglio – Burian non ha risparmiato l’Italia. Le previsioni meteo non sono state disattese: qualche fiocco anche al Nord ma soprattutto il gelo intenso con temperature diffusamente e ampiamente sottozero. Valori fino a -7/-9°C anche in Valpadana, oltre i -20°C sulle Alpi a 1500m, si sfiorano i -30°C in alta quota. In Trentino, il picco si è registrato a Sarca di Val Genova (-27,7). Sulle piste raggiunti i -22,2 sul Groste e i -18,9 in Paganella.

Nei prossimi giorni un po’ meno freddo, ma tra mercoledì e giovedì una perturbazione atlantica raggiungerà il nostro Paese. Le precipitazioni ad essa collegate, date le basse temperature, risulteranno a carattere nevoso su tutte le regioni settentrionali e parte di quelle centrali. La neve cadrà copiosa anche a Milano.

Le precipitazioni a carattere nevoso inizierebbero a cadere nel corso delle prime ore di giovedì, per proseguire almeno fino al mattino di Venerdì. Milano potrebbe ricoprirsi di 10 cm di neve fresca a fine evento. Neve più abbondante su tutto l’arco alpino.

Al successivo rialzo termico non corrisponderà un netto miglioramento meteorologico: a parte una possibile giornata soleggiata prevista per domenica 4, fino a sabato 10 marzo sarà un susseguirsi di precipitazioni con la quota neve progressivamente in rialzo e che giungerà, stando alle previsioni meteo, fino a 2000 metri proprio a ridosso del secondo weekend di marzo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136