Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Furti e danneggiamenti di baite in Alta Valle Camonica

venerdì, 14 settembre 2018

Vezza d’Oglio (D. Pap.) – Raffica di furti nelle baite dell’Alta Valle Camonica, in particolare nella zona del Mortirolo, Val Grande e Val Canè.

carabinieri large

Finora sono una decina gli episodi accaduti nelle ultime settimane e, in base alle denunce presentate dai proprietari delle baite ai carabinieri di Vezza d’Oglio (Brescia), i ladri hanno agito al termine della stagione estiva, quando le baite sono state chiuse. Così hanno potuto agire indisturbati, forzando porte e finestre, in alcuni casi rompendo anche i vetri, e facendo razzie di attrezzi agricoli e di quanto era all’interno, tra cui generi alimentari.

Le indagini sono all’inizio e, oltre a sentire eventuali testimoni, saranno acquisite dagli inquirenti le immagini del servizi di videosorveglianza attivato dell’Alta Valle Camonica, in particolare Vezza d’Oglio e Monno,


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136